Festa del Torrone di Cremona 2014

L'evento porterà a Cremona un calendario fittissimo di spettacoli, show cooking, laboratori per bambini, degustazioni, musica live, incontri, parate storiche e tanto altro, patrocinata da Expo 2015 e Regione Lombardia, e promossi da Provincia, Comune e Camera di Commercio di Cremona.

Protagonisti della festa saranno oltre 150 produttori di torrone dall'Italia e dal mondo, dai piccoli artigiani alle aziende storiche che hanno lo hanno reso celebre. Ci saranno stand, occasioni di degustazione, show cooking d’autore con grandi nomi come Iginio Massari, Alberto Naponi e Maurizio Santin, decine di pasticcieri e maestri gelatieri si sfideranno in appassionanti contest davanti a giurie di qualità.

E ci sarà ancora il "Treno del Torrone", un viaggio d’altri tempi su una vera e propria locomotiva a vapore (un esemplare unico costruito a Berlino nel 1922), che le Ferrovie Turistiche Italiane mettono a disposizione per raggiungere Cremona da Milano Lambrate.

Ma sarà anche la festa delle nuove tecnologie, con la rassegna "Se il futuro è smart", dedicata all'innovazione. Molti gli eventi in programma, a partire dal contest per foodblogger "Festa del Torrone chiama FoodBlogger", che si stanno impegnando nella preparazione di piatti a base di torrone, alla partecipazione di IBM Watson, il più avanzato sistema di intelligenza artificiale, capace di interagire con l’uomo e di reinterpretare le ricette in maniera originale.

In uno spazio attrezzato con smartphone, tablet e PC i partecipanti alla festa saranno inoltre accolti da studenti del Politecnico di Milano che illustreranno loro in 5 minuti le pillole di base per l’utilizzo dei principali social network, senza dimenticare gli over 65 protagonisti della creazione di un blog sul torrone. Un appuntamento tutto declinato al femminile indagherà, poi, sul rapporto tra donne, tecnologia e cibo.

Non mancherà naturalmente l’occasione per discutere di innovazione, smart cities e multiutility del futuro, minori e Internet in dibattiti e incontri con istituzioni ed esperti.

Un programma nutrito, che sarà raccontato da redattori sui canali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Pinterest) con l’hashtag #festadeltorrone e filmato anche grazie all’utilizzo di un drone ad alta tecnologia.