Una nuova gestione e tante ambizioni, un giovanissimo chef esperto nei crudi di mare e nella lavorazione della carne. Dalla colazione al dopocena, ecco il nuovo The Snap

Nuova gestione

Dalla Puglia con amore, ecco la sintesi della nuova gestione del The Snap a Via Tor de’ Schiavi, nel cuore diCentocelle. Quattro soci e un amore unico, quello per la propria terra e i suoi prodotti. A guidare il timone del nuovo The Snap Nico Tesiro, il vero factotum, insieme all’esperienza di Mirco Di Iacovo (Matò Street Food Pugliese). La Puglia qui si sente, si annusa, si assapora in ogni piatto e creazione.

Lo chef

Il vero tesoro della nuova gestione di The Snap è il giovanissimo chef (appena 21 anni) Daniele Colace, giovane ma con tanta esperienza alle spalle in importanti cucine di ristoranti asian-fusion di Roma. Eproprio l’abilità della lavorazione dei crudi, di mare e di terra, hanno dato al menu di The Snap un’ondatravolgente di eleganza e di sapore. Potrai vedere Daniele direttamente all’opera grazie alla splendida cucina a vista che affaccia direttamente in sala.

La colazione

La giornata da The Snap inizia con la colazione, grazie ai cornetti freschi, ai pasticciotti leccesi fatti in casa e ai dolci caldi del mattino, soprattutto le crostate, come quella alle visciole o mele cotogne e wasabi. Al bancone non mancano le specialità del Tavoliere, come ad esempio il vero caffè leccese.

Il pranzo

L’offerta del pranzo di The Snap è alla carta, con piatti espressi e semplici. Non mancano le proposte delgiorno di mare e di terra, le insalatone e i panini e le immancabili focacce tradizionali baresi preparate da Mirco Di Iacovo.

L’aperitivo

L’Happy Hour di The Snap è uno dei momenti più importanti della giornata, dove rilassarsi, bere un buoncocktail (i classici ci sono tutti), o sorseggiare un calice di vino (ampia cantina con etichette di tutta Italia, con un occhio di riguardo, ovviamente, ai vigneti di Puglia). Da stuzzicare al tavolo taralli della casa, olive, e piccoli assaggi di rosticceria pugliese.

Il menu della sera

I crudi di mare, protagonisti assoluti all’inizio dell’esperienza gastronomica di The Snap, preparati con ilpescato del giorno che arriva ogni mattina da Anzio (e per ciò variabili). Frutti di mare, carpacci esoprattutto tartare, quest’ultime vero cavallo di battaglia dello chef. La tartare la troviamo, ovviamente, anche di terra di manzo Scottona Limousine in varie versioni, con burrata e taralli sbriciolati, o con Prosciutto San Daniele Scottato, mozzarella di Bufala e riduzione di basilico. Ci sono, ovviamente, anche itaglieri di specialità pugliesi, con salumi e formaggi tutti di piccola produzione d’eccellenza certificata.

La carne

Da The Snap si serve esclusivamente il vero manzo di Scottona Limousine, proposto anche in versione alla griglia: burger, bistecca e tagliata. Una carne dal sapore deciso, ideale anche da servire cruda.

L’acquario idroponico

Piccola grande attrazione della sala di The Snap è il curioso acquario che si trova in sala, strutturato secondo i sistemi di autoalimentazione acquaponica. Gli enzimi prodotti dalle piante che si trovano sopra l’acquario rilasciati nell’acqua tramite le radici contribuiscono a eliminare l’ammoniaca prodotta dai pesci, trasformandola in nitriti e nitrati, nutritivi per le piante stesse. Si tratta di un sistema di coltivazione e allevamento a bassissimo consumo, qui disponibile in una versione “piccola” puramente ornamentale.

The Snap

via Tor de’ Schiavi, 331 Roma

Tel: 393 9591811