Scoprire Londra a piedi: il tour di un giorno nella capitale inglese

È possibile visitare in un giorno tutte le attrazioni turistiche di Londra? Sì. Percorrendo a piedi più di 20 km (senza l'aiuto di metro o di pullman), si possono ammirare tutti i luoghi più belli della capitale inglese. Scopriamo insieme come!

PARTENZA (ore 9:00): ibis London City Shoreditch Hotel, offerto gentilmente da Booking.com. Hotel economico in un'ottima posizione soprattutto per realizzare degli itinerari a piedi, senza prendere la metro o alcun mezzo pubblico. Raggiungibile dall'aeroporto con il treno in soli 40 minuti.

1° tappa: Tower Bridge. È un ponte mobile di Londra, situato sul fiume Tamigi. Considerato uno dei simboli della capitale inglese, collega i borghi di Southwark e di Tower Hamlets, nei pressi della Torre di Londra, da cui prende il nome.

2° tappa: London Bridge. È uno dei principali ponti sul Tamigi situato a Londra che collega la City of London al borgo londinese di Southwark. Dal punto di vista nautico esso delimita anche l'area del Pool of London e si trova tra il Cannon Street Railway Bridge e il più celebre Tower Bridge con cui sovente viene confuso.

3° tappa (pausa 10:30): Borough Market. È un mercato all'ingrosso e al dettaglio di generi alimentari situato nel distretto di Southwark. Si tratta di uno dei più grandi al mondo nel suo genere ed è considerato tra quelli di migliore qualità del paese, con una grande varietà di merci provenienti da tutto il mondo.

4° tappa: Shakespeare's Globe (è il complesso che ospita una ricostruzione del Globe Theatre, una casetta elisabettiana associata a William Shakespeare, nel London Borough of Southwark, sulla riva sud del Tamigi) + Tate Modern (è un complesso di quattro musei pubblici britannici, due dei quali si trovano a Londra, uno a Liverpool e un altro a St Ives in Cornovaglia. La sede si trova nella ex Tate Gallery, edificio di Millband progettato da Sidney R. J. Smith).

5° tappa: Millenium Bridge. È un ponte sospeso pedonale fabbricato in acciaio, che attraversa il fiume Tamigi nella città di Londra, in Inghilterra, unendo la zona di Bankside con la City. Si trova tra il ponte di Southwark e il ponte Blackfriars.

6° tappa: St Paul's Cathedral. Saint Paul è una delle due cattedrali anglicane di Londra, in Ludgate Hill, nella City. Chiesa madre della diocesi anglicana di Londra, l'imponente edificio è considerato il capolavoro dell'architetto Christopher Wren. È il primo edificio religioso per dimensione in Gran Bretagna.

7° tappa (pausa 13:00): Convent Garden (+ Jublee Market Hall). Covent Garden si trova nel West End, la principale zona di Londra per teatri e intrattenimento. I turisti riempiono l'elegante piazza pedonalizzata, dove si trovano negozi di moda, artigianato presso l'Apple Market e la Royal Opera House. Artisti di strada si esibiscono presso la seicentesca St. Paul's Church, mentre nel London Transport Museum sono esposti veicoli d'epoca. Ristoranti con offerte pre-spettacolo e locali esclusivi, come The Ivy, soddisfano le esigenze di chi va a teatro o dei turisti presenti.

8° tappa: Trafalgar Square. È una piazza di Londra dedicata al ricordo della battaglia di Trafalgar (1805), in cui la Royal Navy di Horatio Nelson sconfisse le flotte combinate di Francia e Spagna, durante le guerre napoleoniche. In origine doveva essere intitolata a Re Guglielmo IV, ma l'architetto George Ledwell Taylor suggerì e ottenne di darle l'attuale nome.

9° tappa: London Eye. Il London Eye, anche noto come Millennium Wheel, è una ruota panoramica situata sulla riva sud del Tamigi tra il Ponte di Westminster e l'Hungerford Bridge, a Londra.

10° tappa: Westminster Abbey (+ Westminster Cathedral). La collegiata di San Pietro in Westminster presso l'abbazia di Westminster, per sineddoche con lo stesso nome di quest'ultima, è il più importante luogo di culto anglicano di Londra dopo la cattedrale di San Paolo, sede delle incoronazioni dei sovrani d'Inghilterra e di sepoltura di personaggi importanti.

11° tappa: St James' Park. È uno dei Parchi Reali di Londra situato nella City of Westminster, a est di Buckingham Palace e a ovest di Whitehall e Downing Street. È il più antico dei Parchi Reali e si estende su 23 ettari. All'interno di St James's Park si trova un lago con due isole, la Duck Island e la West Island.

12° tappa: Buckingham Palace. Situato nella Città di Westminster a Londra, è la residenza ufficiale del sovrano del Regno Unito. L'espressione Buckingham Palace o semplicemente The Palace è diventata comune per esprimere tutto ciò che riguarda gli ambienti della Corte e della famiglia reale.

13° tappa: Piccadilly Circus. È un incrocio di Londra, nonché luogo di ritrovo, situata nella Città di Westminster. Costruita nel 1819 per collegare Regent Street con l'omonima Piccadilly è diventata col passare degli anni uno dei principali punti di snodo del traffico cittadino.

14° tappa: Soho (+ Chinatown). Le animate strade di Soho, nel West End, offrono un mix eterogeneo di ristoranti, ritrovi notturni e negozi. Dean, Frith, Beak e Old Compton Street sono molto frequentate sia di giorno sia di notte. Uno dei locali più famosi della zona è il Ronnie Scott's Jazz Club. Gli appassionati di teatro si dirigono verso Shaftesbury Avenue, mentre gli amanti dello shopping affollano Carnaby, Oxford e Regent Street, nonché i famosi grandi magazzini Liberty.