Tra le varie favole che sentiamo in televisione uno dei ritornelli principali è quello della "Crescita" e della "Occupazione" come priorità.

Il sistema bancario Italiano traballa, il numero dei prestiti compromessi  (impaired loans, quando il debitore inizia a saltare qualche rata…) nel 2012 è schizzato alle stelle. Questi dati fanno riflettere sulla solidità del sistema bancario Italiano che ha, molto facilmente, messo a bilancio dei crediti e degli asset sopravvalutati rispetto alla realtà.

in verde l'aumento dei prestiti compromessi nel 2012 tra le principali banche Italiane
in foto: in verde l'aumento dei prestiti compromessi nel 2012 tra le principali banche Italiane

Questo studio di Bank of America Merryl Linch, nota poi in dettaglio che la migliore situazione , in relazione all'esposizione a rischio, è quella di Banca Intesa, la peggiore è Monte dei Paschi (in ordine Banca Intesa – Unicredit – Ubi – Banco popolare Milano – Banco popolare – Monte dei Paschi)

Per parlare di crescita è necessario che il sistema bancario sia in grado di svolgere la propria funzione sul territorio. Prestare denaro, fare attività di raccolta. Oggi alle banche Italiane queste due cose non interessano, le iniezioni di liquidità Bce all'1% , valide fino al 2015  (e probabilmente saranno estese anche successivamente), consentono alle banche di mantenere i guadagni intatti con operazioni di carry trading (prendono a prestito all'1% e comperano titoli di stato al 4-5%  registrando come utile la differenza a rischio zero).

Il tessuto industriale Italiano è composto da piccole e piccolissime imprese, il 95% delle ditte nazionali ha meno di 9 dipendenti (la media è 4). Senza l'appoggio bancario, e pressate da uno Stato di polizia che tassa e tartassa non onorando i suoi impegni, queste micro imprese cadono come funghi ad un ritmo di 1000 al giorno. Una mattanza di partite Iva ed un esercito di disoccupati.

Quindi, se il territorio ha bisogno delle banche e le banche non hanno bisogno del territorio (perchè tanto dalla stampa centrale a loro arrivano soldi gratis) come si fa a parlare di crescita ? Un modello di economia sostenibile non può basarsi indefinitivamente sul supporto di una banca centrale.