Grande partecipazione alla conferenza stampa di presentazione dell'edizione 2019 di "Moda all'Ombra del Vesuvio" , iniziativa promossa dall' "Associazione Piazza di Spagna " di Annabella Esposito e che vede Confartigianato Imprese Napoli quale storico partner.  La kermesse che da ben 18 anni lancia sul grande palcoscenico della moda e dell'oggettistica talenti che oggi sono protagonisti di alcuni dei brand più importanti in ambito internazionale, giunge ad un traguardo storico con grande coraggio e perseveranza, peculiarità che sono caratteristica fondante proprio di Annabella Esposito.  D'altra parte con Enrico Inferrera di Confartigianato Imprese Napoli,  l'Associazione Piazza di Spagna ha saputo creare un adeguato mix tra opportunità di occupazione, promozione della creatività, possibilità per tanti giovani di essere protagonisti al Sud del proprio futuro.  Alla conferenza stampa ha partecipato anche il  Responsabile per Campania e Basilicata di Artigiancassa , realtà da sempre molto vicina alla piccole e medie imprese.   Nell'ambito della presentazione sono stati ufficialmente comunicati i vincitori della terza edizione del "Premio Ulisse" importante iniziativa promossa da Confartigianato Imprese Napoli e che vede premiate imprese ed imprenditori che con la loro impronta hanno saputo caratterizzare il territorio.

Secondo Annabella Esposito << la longevità di questa manifestazione è la riprova di come si possa immaginare anche nel nostro territorio di realizzare iniziative strutturate.  Non sono poche le difficoltà per un'iniziativa che ha sempre grande riscontro di pubblico giovanile, attendo alle opportunità offerte dal mondo della moda.  Il mio grande impegno è dedicato proprio a giovani che mai come oggi vanno spronati, quasi scossi, da questa disillusione che è figlia di un periodo complesso che sembra aver sopito le aspettative di tanti talenti>>.   Sulla stessa linea di pensiero è Enrico Inferrera, secondo cui << l'associazionismo è cambiato.  Quando ci si rivolge alle imprese non si possono e devono dimenticare le persone.  Confartigianato Imprese Napoli ha da tempo intrapreso questo nuovo percorso: le capacità, il talento al centro di ogni progetto e con esso l'impresa.  Con Moda all'Ombra del Vesuvio e con il Premio Ulisse intendiamo proprio dare una scossa positiva al territorio. Bisogna osare, occorre riprendere a sognare, a porsi grandi obiettivi. Una vita senza obiettivi viaggia su una mediana di mediocrità. Ecco perchè da sempre siamo in prima linea nella valorizzazione dei talenti imprenditoriali ed artistici del nostro territorio>>.

E proprio il Premio Ulisse è stato il grande co-protagonista della giornata. Diverse le imprese selezionate da una giuria tecnica molto servera ed attenta a tradizione ed innovazione.   Ben 7 gli imprenditori vincitori.   L'innovazione è protagonista con GECOTECH rappresentata da Antonio Filippone.  L'informatica ed il web rappresentano l'artigianato 2.0 del nuovo millennio. Filippone con la sua azienda è in grado di offrire alle piccole e medie imprese, agli artigiani ed a tutti coloro che sono attenti all'innovazione tecnologica, soluzioni taylor made. Ciò consente anche alle realtà piccole di ambire a risultati che un tempo erano prerogativa di grandi gruppi in virtù di importanti investimenti.  Un connubio tra tradizione ed innovazione è il segreto di Natale Pelli , azienda leader diretta da Roberto Natale, operante nel settore dei pellami e nella produzione dei guanti in pelle. Un’attività svolta da 5 generazioni totalmente artigianale rispettando le antiche tradizioni sartoriali napoletane , senza disdegnare una particolare attenzione per l'innovazione.  Natale Pelli in tutto il mondo esporta un brand fortemente identitario che promuove l'intero Sud su scala mondiale.   E proprio l'identità è la grande protagonista dell'edizione 2019 con Il Quotidiano Napoli diretto da Alessandro Migliaccio , il primo freepress quotidiano fatto a Napoli da napoletani, con la mission di valorizzare le eccellenze, le attività produttive, culturali, economiche e turistiche della città.   Ma la tradizione e l'esperienza del fare artigiano restano grandi protagonisti della scena attuale.  Ecco Gelatosità di Marcella e Oreste Mantovani  realtà che nasce nel 2005 ed emerge anche grazie al brevetto "Gelamix" una piastra ghiacciata per personalizzare il gelato.  Diversi i premi vinti dall'azienda presente anche nella guida Gambero Rosso. Ancora spazio all'innovazione con  PNEUS ODP  azienda della famiglia Orefice, nata 1992, che si propone come partner affidabile e attento agli operatori del settore gomme, fungendo da tramite b2b e puntando alla valorizzazione dei rapporti umani, organizzando dei viaggi incentive a carico dell’azienda.   Il Pastificio Somma è una realtà che da ben 10 anni produce pasta secca con una tecnica risalente al 1823.  L'artigianato è anche storia ed arte: ecco dunque la  “Galleria del grano” un museo dove i turisti scoprono la storia del nostro territorio e della pasta.   Il Caseificio De Gennaro giunto alla sua quinta generazione è l’unico in Italia ad avere un museo di famiglia con attrezzature risalenti al 1850 e ad essere tra i 7 caseifici in Italia a produrre il Provolone del Monaco. Una realtà unica nel suo genere così come i suoi prodotti.

L'appuntamento è per il 24 maggio 2019 presso il MAV di Ercolano dove nel corso della sfilata saranno ufficialmente premiati gli imprenditori vincitori del Premio Ulisse.  Ancora una volta Annabella Esposito ed Enrico Inferrera sorprendono il territorio con un'iniziativa che non smette mai di stupire per la sua capacità di creare indotto, opportunità business e lancio di nuovi talenti.  La moda è un'arte così come l'artigianato: alle sue grandi menti l'opportunità di farne un vanto per l'intero territorio.