Sentendo Berlusconi ieri, alla presentazione del libro di Brunetta, ho avuto l'impressione di sentire una voce fuori dal coro, non stonata. Le idee in materia economica che ha illustrato rappresentano la realtà dei fatti in una maniera difficilmente opinabile. Quelle verità che non vengono quasi mai dette e quando accade sono additate come tesi complottiste. All'inizio dell'intervento ha parlato poi di come la stampa non lo abbia preso sul serio, ma forse i suoi collaboratori non hanno letto Fanpage….

Alcuni passaggi:

"…Intervento Bce non potrà funzionare…"

come già scritto nell'ultimo articolo la politica economica europea è ridicola " … In Europa ci sono circa 2 trillioni di perdite legate a prestiti e mutui. Il nuovo strumento di salvataggio, Esm più Imf, non supererebbe gli 800 bilioni. Semplicemente non ci sono i fondi per coprire il buco…"

"…Bce come debitore di ultima istanza…."

Tra le varie possibilità citate ha parlato di 3 soluzioni, la prima "… Bce come debitore di ultima istanza…" i Tedeschi non accetteranno mai  questa soluzione che comunque, non pone rimedio al problema fiscale.

"… se la Germania esce dall'euro non è una tragedia…"

La seconda, che la Germania esca dall'Euro e anche qui lo avevamo già scritto nell'articolo e se fosse la Germania a uscire dall'euro "… La Germania fuori dall'euro significherebbe, una rivalutazione della loro nuova moneta ed una svalutazione dell'euro. I disequilibri ormai sono troppo grandi. Se la Germania continua così con questo gioco dei “salvataggi” alla fine dovrà essere salvata anch'essa, è inevitabile. Ovviamente questa soluzione non sarebbe certo senza conseguenze ma qui ci troviamo di fronte a quella che viene chiamata l'alternativa del diavolo. Non esiste una soluzione indolore a questa crisi europea. Continuare a fingere e a mentire non è più un'opzione percorribile… I mercati non daranno ai politici europei i mesi e gli anni necessari per queste integrazioni di cui parlano. I mercati non daranno tempo ai politici europei perchè i politici non hanno ancora capito la vera natura del problema. L'Europa ha un problema di solvibilità non di liquidità, nessuno ne parla, nessuna televisione o giornale spiega che il problema europeo non è un problema di valuta o di liquidità ma di solvibilità…".

"… un ritorno alla lira…"

La terza sarebbe un ritorno alla lira (o ad un euro stampato dalla zecca italiana come scritto in forse la pazza idea di Berlusconi non è poi così pazza) ma questa rappresenterebbe un bagno di sangue… meglio tenerla per ultima.

Per cui Berlusconi sarebbe pronto a fare la voce grossa con la Germania in stile, o permetti alla Bce di comperare debito senza condizioni capestro o puoi anche uscire…

Un altro passaggio importante ha rigurdato la clausola di condizionalità dell'Omt ovvero quella che uno stato deve rispettare per ottenere i fondi Bce, chiedere aiuto al mondo e perdere qualsiasi tipo di sovranità. Qui ha citato il caso Spagnolo dove come scritto nell'articolo sul salvataggio Spagnolo e il suicidio Spagnolo "… Le  obbligazioni spagnole non saranno più emesse secondo il diritto spagnolo ma bensì saranno regolamentate dalla legge inglese. In queste obbligazioni secondo la legge inglese sarà presente anche l'interessante “Clausola di Salvaguardia”

NEGATIVE PLEDGE CLAUSE CLAUSOLA DI SALVAGUARDIA Clausola che può essere presente in un accordo di finanziamento o in una emissione di titoli che stabilisce che l’obbligato non possa offrire i beni posseduti in garanzia ad alcuno senza l’autorizzazione dei creditori.

Traduzione, il Bernabeu non è più spagnolo …".

L'intervento è continuato con un pò di propaganda emotiva del tipo "…  stato di polizia…. abbasso equitalia…. cancelliamo l'Imu…. etc etc".

A questo punto resta però una domanda da fare, dando per scontato che un grande imprenditore del genere non si muove se i suoi interessi non sono i prima fila (vedi calo raccolta pubblicitaria…).

Se queste considerazioni sull'Euro e l'Euroscempio sono così corrette e sei stato in parlamento per 20 anni come mai ne parli solo adesso?