Spesso proprio i leader di sinistra utilizzano come un corpo contundente nelle discussioni contro gli avversarsi, il mantra che la povertà è in aumento, che sempre più persone sono sotto la soglia di povertà e così via. In questo modo però non si fa altro che rendere vera una bugia che fa comodo solo per tornaconti e propaganda elettorali.
La verità è che il mondo dispone di tutte le risorse di cui abbiamo bisogno tutti quanti, ma il modo in cui vengono gestite crea scompensi, accumulazioni e differenze che rendono alcuni poveri ed altri no.
Quello che dovrebbero raccontare nei comizi o nei dibattiti, i leader di sinistra, è la verità e cioè che un sistema iniquo distribuisce le risorse in maniere sbagliata e che quindi su questo c'è bisogno di intervenire. Gestendo meglio le risorse e controllando che vengano destinate a tutti in maniera equa.
Esiste solo una cattiva (anche in senso di maligna) gestione delle risorse di cui disponiamo, non la povertà che invece è creata volontariamente.