Il periodo natalizio è un momento importante per i valori comuni di famiglia, ma soprattutto il detto che "siamo tutti più buoni" è riscontrabile in chi fa qualcosa attivamente per supportare iniziative che sotto il periodo fatto di neve bianca e rossi addobbi si moltiplicano in ogni città.

Franco Ricciardi e Ivan Granatino al party solidale dei Centri Narciso
in foto: Franco Ricciardi e Ivan Granatino al party solidale dei Centri Narciso

E gli artisti non stanno li a guardare, soprattutto chi lo fa sottovoce senza stare troppo sotto ai riflettori per raccontarlo. E' il caso di due nomi del mondo musicale napoletano, come quelli di Franco Ricciardi e Ivan Granatino (il primo Nastro d'Argento 2018), che hanno presenziato al party dei 15 anni dei Centri Narciso, per l'iniziativa di solidarietà legata al progetto sociale: "Un'Ambulanza per la vita", che mira all'acquisto di un mezzo di soccorso per il trasporto neonatale di emergenza a beneficio di tutta la Regione Campania.

Questo progetto sposato dall'imprenditore aversano Nicola Diomaiuta, è a supporto dalla volontà di rispondere all’accorata denuncia del Prof. Francesco Raimondi, Direttore del Reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale e Responsabile Servizio di Trasporto di Emergenza Neonatale dell’A.O.U. “Federico II” di Napoli, che ha sottolineato l'assenza di "uno dei quattro mezzi destinati a coprire i trasferimenti dei neonati in pericolo di vita".

Il modello Gennaro Lillio, con l'imprenditore dei Centri Narciso Nicola Diomaiuta, l'attrice Giovanna Rei e Vincenzo Ferrara per la Fondazione
in foto: Il modello Gennaro Lillio, con l’imprenditore dei Centri Narciso Nicola Diomaiuta, l’attrice Giovanna Rei e Vincenzo Ferrara per la Fondazione

L'evento sociale oltre agli artisti a coinvolgere Franco Ricciardi e Ivan Granatino con i loro numerosi follower per raccontare quanto la realtà di Narciso stia sposando gli aspetti sociali, ha visto altri amici dello spettacolo di Diomaiuta, dargli un supporto per la causa, come il modello e attore Gennaro Lillio e l’attrice Giovanna Rei.

L'incasso devoluto dal grande cuore di Diomaiuta, è stato devoluto alla Fondazione Cannavaro-Ferrara per il progetto sposato quest'anno.