La cantina Poggio Cavallo sorge in provincia di Orvieto, in località Le Velette, a Canale di Orvieto. È un luogo che onora il territorio orvietano, esaltandone la chiara vocazione enoica; la sua struttura terrazzata su suolo vulcanico, affaccia sul Duomo ed è pensata per sposarsi perfettamente con il territorio su cui sorge.

È, infatti, una cantina di moderna concezione, la sua vocazione è il rispetto dell’ambiente, e per questo è stata pensata “ad impatto ambientale zero”.

Il nuovo ristorante dello chef Rossano Boscolo è stato la cornice della degustazione dei vini di punta della cantina orvietana. Oltre al buon cibo e al buon vino, protagoniste indiscusse della serata sono state le bottiglie con le loro meravigliose etichette, una diversa dall’altra, con disegni ispirati ai monili funerari di epoca etrusca ritrovati all’interno della necropoli sulla quale la cantina sorge.

Dopo un appassionato discorso dei membri della famiglia Tedeschini, che hanno raccontato la genesi della loro cantina, si sono aperte le danze con il primo dei vini selezionati per la serata: un Viogner Chardonnay – decisamente gradevole al palato, dai sentori tipici di frutta a polpa bianca, che colpisce per i richiami di ananas e mango –  accompagnato da un antipasto a base di Gamberone con Ananas e Guanciale Fritto in Pasta Kataifi con Mayonese al Passion Fruit.

La degustazione è proseguita con un Risotto Cacio e Pepe su Salsa all'Amatriciana abbinato al primo vino della serata, contenente le prime uve di Malbec, un Syrah Malbec (in percentuale, 60% Syrah e 40% Malbec), che si sposa perfettamente con il sapore deciso del risotto e la stagionatura del pecorino.

Quando si dice il “bello della diretta”, durante la serata c’è stato un piccolo fuori programma. A grande richiesta dei commensali è stato servito un altro vino di punta della Cantina, un Cabernet Franc in purezza, intenso e profumato.

Il secondo – una Guancia di vitellone brasata su Mantecato di Patate Affumicato e Indivia Belga arrostita – è il piatto prescelto per accompagnare il principe della serata: il tanto atteso Malbec in purezza.

Un vino barricato di un color rosso granata denso e scurissimo e dal profumo intenso, con sentori tipici di frutta matura a polpa rossa e note vanigliate tendenti alla liquirizia donate dalle barrique di rovere francese. Una produzione limitata, tanto che ci sono solo 300 bottiglie numerate e che alimenta la fama di questo vino, confermata anche dal suo gusto intenso.

La cena si è conclusa con gli splendidi e buonissimi dolci de I Ragazzi dell’Etoile, tra cui il famoso Dolce Vita.

Che ne dite di una gita fuori porta per provare questi fantastici vini?

Cantina Poggio Cavallo

Indirizzo: 15,, SP12, 6, 05018 Orvieto

Telefono: 0763 29264