La gender theory è una stupidata tale che non capisco come possano cercare di vendercela.
Eppure i media spingono parecchio con questa storia del "genere umano unico e uguale".
È un po' come quando si diceva che la terra era al centro dell'universo.
Boiate che vanno contro la logica della scienza.
Solo che oggi non siamo nel 1400 ma nel 2015 e abbiamo tutti i mezzi per riconoscere le diversità tra i sessi e le razze.
E' chiaro che la teoria dei generi aumenta le dimensioni del mercato economico e politico (Es: se vendo creme di bellezza e ho 3 miliardi di potenziali clienti donne, con la teoria dei generi ogni essere umano può diventare una donna comportandosi come tale aumentando quindi il mio mercato potenziale a 7 miliardi).
La dura e fredda verità però è un'altra:
La differenza tra un uomo e una donna non è nella scelta di un ruolo ma nella biologia.
Gli uomini sono diversi dalle donne, così come i bianchi sono diversi dai neri e dai gialli.
Vi sono delle razze e per ragioni genetiche esse sono permanentemente disuguali in alcuni aspetti specifici.
Punto e a capo.
"Sara' meglio che gli scienziati studino il tema della diversità comportamentale dovuta a cause genetiche, piuttosto che mantenere la congiura del silenzio in virtù delle loro buone intenzioni" (Wilson, tratto da Biology and the social science)