Fantaexpo2018
in foto: Fantaexpo2018

Il Fantaexpo è una fiera dedicata al fumetto, all’ animazione e alla fantasia. Questo festival, ormai giunto alla sua VII edizione, ha la sua sede a Salerno, precisamente Viale Antonio Gramsci, nel Parco dell' Irno. Il Fantaexpo è iniziato il 06 settembre e terminerà il 09 del corrente mese dalle ore 10 alle ore 22. Il parco è diviso in varie aree tematiche: Disney, Harry Potter, Hobbit, Star Wars, Marvel, Pokemon e Japan. Ciascuna area mette a disposizione dei giochi a pagamento (prezzo medio: 1 euro) che fanno interagire il visitatore con la sezione scelta.

La mattina del primo giorno, dopo l'apertura dei cancelli, la manifestazione era piena di giovani provenienti da diverse Regioni ma intorno le ore 16, si è spopolata.

Gli Stand del Fantaexpo sono differenti dal Comicon perché si caratterizzano dalla diversità degli oggetti che vendono, un esempio sono dei peluche importati direttamente dal Giappone (Stitch versione tsum tsum nipponico), cuscini di serie tv ed una grande quantità di t-shirt ad un prezzo molto basso rispetto gli standard e tante altre peculiarità che magari a Napoli non riesci a notare per la troppa gente o per i troppi stand che confondono le idee.

L'area Harry Potter è davvero originale perché offre al pubblico l'occasione di poter fotografare e farsi fotografare con gli scenari del film e poter partecipare ad un' intrigante Excape Room a tema.

L'area Giappone purtroppo è leggermente scadente, uno spazio minimale e poco illuminato con tutte attività a pagamento, quali: la pesca dei pesciolini di plastica con un retino di carta, la lettura di una preghiera in un tempio, il giro di una ruota con all'interno palline colorate. Infine l'angolo dedicato alla vestizione del kimono, abito tradizionale giapponese, dove si potevano vedere anche abiti cinesi.

Il palco verso le 18 si è illuminato con la voce di Federica Recano insieme al suo gruppo i SmashKin. Questo gruppo, veterano del Fantaexpo da 4 anni, ha debuttato grazie alla voce calda della cantante e l'energia che emana la musica degli anime. Il cavallo di battaglia dei Smashkin è stato Saint Seiya ma questa band è riuscita a spaziare in qualsiasi genere.

La serata di giovedì era dedicata a Harry Potter quindi incentrata sullo smistamento nelle case, la battaglia di magia e il Ballo del Ceppo. Il target d'età dell'evento partiva da un minimo di 6 anni ad un massimo di 18 anni. Il ballo del ceppo è stato per lo più basato sulla musica rock e sono stati eletti come Re e Regina del ballo due ragazzi con uno stile dark che hanno poi vinto un buono Amazon di 50 euro.

Ora si attende l'ultimo giorno di fiera, il 09 settembre, con gli ospiti principali: il cantante dell' anime song (cartoni animati) Giorgio Vanni e il doppiatore di Doraemon, Pietro Ubaldi.