Due associazioni che si contrappongono e, nello stesso giorno, a distanza di poche ore, si prendono gli esclusivi meriti di una problema risolto. Il caso in questione riguarda alcune aule assegnate agli studenti di Servizio Sociale, costretti a seguire parte dei corsi presso il cinema Astra di Napoli e le associazioni sono rispettivamente ViviUnina Scienze Politiche ed ASU Scienze Politiche.

La bella notizia è che questa cosa non accadrà più, quella un po' triste è che le due maggiori associazioni di Scienze Politiche fanno quasi a gara nel prendersi il merito. Ogni associazione, quasi contemporaneamente, è pronta con un bel messaggio su Facebook per apporsi la medaglia al merito (date uno sguardo QUI) Motivo? Sono le elezioni che ci saranno l'uno e due aprile per il rinnovamento degli organi rappresentativi dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Nel Dipartimento di Scienze Politiche potremmo sintetizzare questa campagna elettorale, fin ora svolta, con due parole: fateci capire. È vero che la campagna elettorale deve essere una battaglia senza esclusione di colpi, altrimenti non si vivrebbe quell'adrenalina e quella passione che si sente in politica. Una cosa però è necessaria: la chiarezza e la sincerità.

Certo queste dinamiche devono valere per tutte le campagne elettorali, anche e soprattutto per quelle che riguardano l'Università. Anzi: è proprio in questo luogo che si sta formando la nuova classe dirigente, no? Pensate voi dove in un luogo di "Scienze Politiche". Forse gli studenti si aspettano una campagna elettorale di altissimo profilo, politico, morale e deontologico. Proviamo ad alzare il tiro? Grazie.