Ancora poche ore per il Jova Beach Party di Praia a Mare.  Il grande show organizzato da Lorenzo Cherubini vedrà co-protagonista la splendida cittadina calabrese, per l'appuntamento più bello dell'intero sensazionale tour del Lorenzo nazionale.  Sembra che siano oltre 30.000 i partecipanti alla kermesse che di fatto rilancia le ambizioni di Praia a Mare quale punto di riferimento del turismo nell'alto tirreno cosentino.

Nonostante le polemiche dei giorni scorsi, quando alcune pagine pubblicate sui social avevano lanciato allarmi per l'ecosistema, la grande data è stata confermata . Chi scrive ritiene senza ombra di dubbio che eventi come questi non possano essere negati al grande pubblico. Sarà l'organizzazione a fare la differenza con tutto quanto concerne la tutela dell'ordine pubblico e della bellissima spiaggia sita proprio di fronte l'Isola di Dino.    Lorenzo cantava qualche anno fa proprio da Praia "No Vasco, no Vasco , io non ci casco" e così è stato: il cantautore italiano non è caduto nelle provocazioni e nella bagarre di informazioni vere o non vere degli ultimi giorni. La grande protagonista sarà dunque la musica con il pubblico e lo spettacolare ambiente. Come dichiarato da Jovanotti ritornerà alle origini facendo il dj di eccezione per una giornata fantastica.

Se ci allontaniamo dall'evento musicale ed entriamo nel novero delle valutazioni che riguardano la cittadina di Praia, non vi è dubbio alcuno che la kermesse sia stata traino per l'estate 2019.  Il turismo ha visto sin dai primi di agosto il tutto esaurito come non accadeva da decenni sin dalla prima settimana di agosto.  Non sono mancate le critiche e la paure di chi preferisce la tranquillità alla frizzante atmosfera pre evento.  Va considerato tuttavia che la crescita di Praia negli ultimi anni necessitava del grande salto, della consacrazione nazionale che una tappa del tour di Jovanotti poteva consolidare.  Un'economia prettamente turistica quella dell'alto tirreno cosentino che necessita di tanti eventi importanti anche per far crescere il brand locale e per abituare le persone a qualcosa in più dell'ordinario.

Sarà dunque il "più grande spettacolo dopo il big bang" con una grande festa di musica e colori pronta a coinvolgere tutti. Se il prezzo da pagare per una iniezione di autostima e di economia è qualche strada chiusa al traffico per qualche ora…..è bene augurarsi che accada più spesso.  La Calabria è un grande palcoscenico che può essere co-protagonista dei grandi eventi. Basta volerlo. Ed allora tutti al Jova Beach Party perchè……  Praia è magica come la famosa ragazza cantata da Lorenzo.