Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi…"

il monologo finale del film cult Blade Runner potrebbe echeggiare nella vostra mente appena varcherete la soglia di Drink Kong, il nuovo locale di Patrick Pistolesi.

Drink Kong è una proiezione temporale in un futuro indefinito.

L’atmosfera del locale rimanda ai vicoli fumosi di una metropoli orientale, fatta di neon miscelati al rigore dell’essenziale giapponese.

Tutto ruota intorno al  bar e alla sua bottigliera, imponente, fiera e d'impatto.

Atmosfere dark, luci neon e poltrone in velluto: epoche diverse che si sovrappongono e si mischiano creando uno scenario unico.

C’è l’Oriente, che tiene insieme l’estetica minimal e rigorosa del Giappone e quella più calda e caotica della New York degli Anni 80 fino alla Londra dei giorni nostri, innovazione e ospitalità, un ambiente che saprà conquistare tutti.

Complice la stazza, la grande esperienza come bartender a livello internazionale e le sue origini irlandesi Patrick Pistolesi è il Drink Kong , il suo soprannome, il suo biglietto da visita che ha dato il nome a questo locale.

“Qui si servono solo long drink e birra per essere in linea con la situazione rock che andremo a creare” afferma Patrick Pistolesi “Il barman non ti dice come è fatto un drink, ma cerca di farti riconoscere i diversi sapori secondo i tuoi gusti e anche secondo il tuo umore" e sottolinea  “Drink Kong sarà un bar dinamico, deve essere tutto un entrare e uscire, la gente qui deve conoscersi e si deve muovere, un po' come avviene nei pub irlandesi…"

Il locale è suddiviso in 4 sale: Main bar, sala Lounge, sala Musica e Ginza Room, ognuna di esse sorprende per la scelta degli arredi, delle luci al neon o soffuse, artigianalità e ambientazioni originali.

Nella sala Musica si alternerà una programmazione artistica che va dal jazz al live rock passando per dj set elettronici, ogni sera può accadere qualcosa di inaspettato, magari incontrando un artista che suona in incognito per poi tornare a godersi il suo drink indisturbato.

La Ginza Room, ispirata agli ‘hidden bar’ di Tokyo, interamente costruita in legno di ciliegio, con grandi guerrieri giapponesi sulla parete a fare da “custodi” della sala è intima e unica e sarà possibile degustare un menu speciale dedicato ai sensi e ai sapori.

Per il food & beverage i drink sono i protagonisti con un menu suddiviso per colori che variano dalle proposte più “soft” a quelle più “strong”, il cliente può scegliere il proprio distillato oppure affidarsi all'esperienza, oltre di Pistolesi, anche di Livio Morena, head bartender, Riccardo Palleschi e Davide Disferai, che vi condurranno in un viaggio tra aromi e profumi.

Dietro ai fornelli c’è un altro colosso della ristorazione: Marco Morello, chef e docente noto anche per il suo box all’interno del Mercato Testaccio, per Drink Kong ha studiato una proposta food  in stile tapas bar con bao, dumpling e tacossmorrebrod scandinavi e scones inglesi serviti con burro salato e salmone fumè.

Grandi sapori, grandi emozioni.

Drink Kong

Think Kong

Be Kong

******************

Drink Kong

Piazza San Martino ai monti 8, Roma.

Aperto tutti i giorni tranne il lunedì

Dalle 18:30 alle 02