Nel quartiere Trieste a Roma c'è una bellissima enoteca, accogliente e dinamica: Brylla.

Marcella Capaldo, padrona di casa, aveva un sogno: realizzare un progetto originale e di qualità unendo la sua grande passione per i vini con la degustazione di prodotti gastronomici artigianali dei numerosi piccoli produttori sparsi in tutta Italia (che lei scova e seleziona durante tutto l'anno).

Con Brylla nasce un nuovo concetto di wine bar che offre le migliori etichette di vini alla portata di tutti proponendo una formula davvero mirata: assaggio, calice, mezza bottiglia o bottiglia.

I costi della degustazione sono proporzionali tra di loro: il prezzo del calice corrisponde a un quinto della bottiglia, invece l’assaggio corrisponde alla metà del calice.

Ma come è possibile mantenere sempre alta la qualità di un vino, soprattutto prestigioso, se diversi clienti scelgono solo la degustazione al calice?

Tutto questo è possibile grazie al  Coravin, uno strumento innovativo e molto utilizzato nelle migliori enoteche, consente di bucare con un ago la capsula ed il tappo del vino, succhiare via il vino, colmare la parte mancante con il gas Argon e lasciare il vino integro per svariati mesi.

Qualità garantita.

Il locale è diviso in due parti. Nella sala centrale ci sono due banconi simmetrici, lunghi 4.5 metri, a formare un grande tavolo sociale intorno al quale i clienti possono bere, mangiare e conversare con Marcella, vera padrona di casa, affascina la sua conoscenza e l'amore per il vino, saprà consigliarvi un percorso enogastronomico davvero mirato e studiato secondo le disponibilità della stagione e del momento.

L'atmosfera è unica, luci, specchi, tante bottiglie riposte sulle mensole, un'atmosfera internazionale dal tocco un po retrò.

Il menu del bancone spazia dai salumi, formaggi e sottolio della gastronomia, alle terrine, gli affumicati e i patè  fino ad arrivare alla degustazione del Mare in Scatola, conserve provenienti da note aziende italiane, spagnole e portoghesi. Dalla cucina tante sfiziosità ma sopratutto anche dei grandi classici secondo stagione.

La saletta accanto è piccola e raccolta grazie alle pareti blu notte e all'arredamento materico e semplice, si può ordinare tra un calice di vino e l'altro, piatti preparati a fuoco lento, dal gusto intenso, per mantenere tutti i succhi di cottura e offrire consistenze uniche al palato come ome ad esempio il baccalà cotto a bassa temperatura con crema di ceci e peperone crusco.

Al piano inferiore c’è una piccola cantina dove si può scegliere il proprio vino da gustare, ma anche cenare, riservando in anticipo l’unico tavolo per godere di un’atmosfera magica della cantina.

Un luogo intimo e informale, adatto per una serata di coppia o una allegra degustazione tra amici, il vino affascina, fatevi affascinare.

********

Brylla

Via Chiana 77. Roma.

Tel. +39 06 85355669