Napoli si riscopre laboratorio di eccellente coesione sociale, grazie ad una serie di iniziative che coinvolgono i suoi abitanti e il micro cosmo che ogni quartiere rappresenta. Tra le iniziative di eccellenza, mercoledi’ 30 gennaio 2019 (dalle ore 17.00 alle ore 20.00 presso la chiesa di San Severo in Piazzetta di San Severo a Capodimonte 81) la Cooperativa Sociale ERA con Fondazione San Gennaro e le Associazioni JolieRouge e Via Nova presenteranno "Sentimmece", lo sportello gratuito di ascolto dedicato ai genitori, agli insegnanti e alle famiglie del Rione Sanità. Lo sportello sarà inaugurato con una grande festa intitolata "Bonaser@Sanità": un’occasione per incontrare la popolazione del quartiere, presentare tutte le attività del progetto

presso l’Ipogeo di Capodimonte, gustare i fantastici dolci offerti dalla nota pasticceria Poppella, sponsor della manifestazione. I bambini e i ragazzi del quartiere potranno intrattenersi in attività ludiche che, con l’impiego delle tecnologie digitali, permetteranno di imparare divertendosi.

La Cooperativa ERA

La coop sociale ERA nasce nell’ottobre del 2012 per iniziativa di quattro cooperative storiche già legate al gruppo di imprese sociali Gesco: Il Calderone, Alisei, Alser e L’Aquilone. Gestisce servizi socio-sanitari e assistenziali sul territorio napoletano, in particolare nell’ambito della salute mentale, delle tossicodipendenze, dell’area anziani e dei minori. Opera in strutture pubbliche e private, gestendo servizi residenziali e semiresidenziali, tra cui Servizi intermedi residenziali e Centri diurni riabilitativi nell’area psichiatrica, nell’area delle dipendenze, comunità di accoglienza e centri diurni per anziani. Il gruppo Gesco partecipa come socio sovventore alla nuova impresa oltre ad averne supportato il progetto e la costituzione. ERA fa tesoro dell’esperienza trentennale delle cooperative fondatrici sviluppata nei servizi socio-sanitari e alla persona e può contare su oltre 250 soci lavoratori.

La Fondazione San Gennaro 

La Fondazione di Comunità San Gennaro incoraggia la Cura del Bello, la Cultura del dono, della Partecipazione e della Responsabilità, contribuendo all’infrastrutturazione sociale ed economica del territorio.  La Fondazione intende operare attraverso due principali modalità: avvisi pubblici (bandi e manifestazioni d’interesse) e progettazione condivisa con le organizzazioni locali.   La Fondazione San Gennaro  si propone dunque quale contenitore giuridico in grado di rappresentare il territorio, interpretarne le esigenze e sostenerne la crescita in modo stabile ed equilibrato.