Vivi Bistrot – Palazzo Braschi, in occasione della mostra, “Canova. Eterna bellezza” (9 ottobre 2019 – 15 marzo 2020) propone l’Aperitivo Canova in omaggio al massimo interprete della scultura neoclassica.

La Head Bartender di Vivi Bistrot, Sara Paternesi, per celebrare questo appuntamento ha ideato due drink: Amore & Psiche E Canova Spritz.

Ai visitatori che presenteranno il biglietto d’ingresso della mostra è riservato uno sconto del 10% sulla consumazione di aperitivo e cena.

Vivi Bistrot – Palazzo Braschi, uno dei cinque locali Vivi Bistrot delle imprenditrici Daniela Gazzini e Cristina Cattaneo, è un salotto accogliente che gode di una vista privilegiata su Piazza Navona, da qui si possono ammirare, al riparo dalla confusione, i capolavori barocchi del Bernini e la vita brulicante della piazza.

Una mostra incentrata sul legame tra Antonio Canova e la città di Roma, tra Settecento e Ottocento, con oltre 170 opere di Canova e di artisti a lui coevi

Museo di Roma a Palazzo Braschi

provenienti da importanti musei e collezioni italiane e straniere. La mostra è stata promossa e prodotta da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e Arthemisia e organizzata con Zètema Progetto Cultura. Realizzata con l’Accademia Nazionale di San Luca e con Gypsotheca e Museo Antonio Canova di Possagno. La mostra è aperta tutti i giorni: 10.00 – 19.00 (la biglietteria chiude alle 18.00).

Il Museo di Roma apre il 21 aprile del 1930, nella struttura dell'ex Pastificio Pantanella, a Piazza della Bocca della Verità, inaugurato dall'allora direttore delle Antichità e Belle Arti del Governatorato di Roma, Antonio Muñoz (1884-1960).

Dal 1952 Palazzo Braschi, a piazza Navona, ospita la collezione del Museo, che costituisce il miglior racconto per immagini della città Eterna, con quadri, opere grafiche e fotografie dal Seicento al Novecento. Nel Centro di

Documentazione, al piano terra, è possibile consultare il database della collezione.

L'accrescimento straordinario delle collezioni di grafica e fotografia suggerisce, all'inizio degli anni '70, una suddivisione organizzativa del Museo di Roma e l’istituzione del Gabinetto delle Stampe e dell'Archivio Fotografico Comunale, di nuovo riassorbiti dal Museo di Roma nel 1994. Da allora, l’originaria vocazione storico-documentaria si è evoluta in favore della valorizzazione artistica del Museo che consta di una collezione di circa 120.000 oggetti, tra dipinti, sculture, stampe, fotografie e abiti.

Considerata quantità e natura dei materiali in collezione, il nuovo allestimento – inaugurato il 28 marzo 2017 – segue un percorso tematico anziché cronologico all’interno delle sale espositive, ora posizionate al secondo e al terzo piano dell’edificio.

Il primo piano, invece, è destinato alle esposizioni temporanee che contribuiranno ad accrescere nel pubblico la conoscenza del luogo e del museo, arricchendo l’offerta culturale romana con appuntamenti di grande richiamo, volti a favorire l’incontro di diversi pubblici all’interno del Museo.

I valori Vivi Bistrot:

Etica del biologico: gli ingredienti provengono da agricoltura e allevamenti biologici e sono garanzia di qualità.

Amore e piacere per il cibo: il menu si basa su ricette salutari e al contempo saporite.

Attenzione ai dettagli: sia gli ambienti che la presentazione dei piatti vengono curati in modo che anche l’occhio abbia la sua parte.

Team working: si favorisce uno spirito di squadra e si privilegia un clima di lavoro piacevole dove tutti i dipendenti possano sentirsi coinvolti al 100% in quanto la“passione” è uno degli ingredienti principali di Vivi Bistrot, il tocco che fa la differenza.

Rispetto del pianeta per un futuro migliore: i packaging di Vivi Bistrot sono tutti compostabili, si presta grande attenzione al riciclaggio e si scoraggia l’uso della plastica.

Luoghi unici: tutte le sedi Vivi Bistrot si trovano in alcuni dei luoghi più affascinanti di Roma, tra arte e natura, una scelta che rispecchia la visione di Vivi Bistrot.

Il locale, secondo la filosofia Vivi Bistrot, propone una cucina gustosa e creativa basata su cibi sani e biologici.

Le ricette, italiane e internazionali, grazie alle influenze cosmopolite di Daniela e Cristina, appassionate viaggiatrici, non finiscono mai di stupire e la loro varietà soddisfa tutti i palati in ogni momento della giornata, dalla prima colazione all’aperitivo e cena. La sera il bistrot si trasforma in un American Bar illuminato dalla calda luce delle candele, un luogo perfetto per sorseggiare un cocktail, un bicchiere di vino e godersi un’intima cena con vista.

Vivi Bistrot 

Palazzo Braschi

Piazza Navona 

Telefono: 06 683 3779