Ho conseguito la laurea in Economia dei Mercati e dei Sistemi Turistici preso la Facoltà di Rimini, Unibo. Con il progetto tesi di laurea ho vinto il patrocinio dell’Unesco ideando un programma didattico incentrato sulla tematica “acqua nel mondo”. Collaboro con la ONG Africa ’70 con la quale, in Guatemala, ho sviluppato progetti di turismo responsabile in aree rurali indigene, da cui è sorto The Labyrinth, ed ho effettuato indagini sullo sfruttamento dei popoli indigeni all’interno delle “haciendas” concentrandomi sulle loro pessime condizioni di lavoro, sulla generale violazione dei diritti umani cui sono sottoposti e sulla dominante situazione di miseria presente nei villaggi. Collaboro con il quotidiano online Fanpage.it e pubblico articoli occasionalmente su riviste telematiche dedicate al turismo.
TWITTER

Alessandro Masini

Guatemala, la donna che parla con la natura e combatte per i diritti umani
Abiti tradizionali e storia dei popoli maya
The Labyrinth, progetto di turismo responsabile nella terra dei maya
Finca San Isidro Chacaya: lo sfruttamento dei comunitari maya, i reperti archeologici mai denunciati, le storie di guerra civile mai narrate e altre oscurità
Santiago Atitlán, Guatemala, la sovrapposizione di interessi e diritti sulle terre rappresenta la nuova forma di colonizzazione delle terre maya