5 cose da sapere prima di partire per la Finlandia e per Helsinki
  1. Il periodo migliore per visitarla. Dipende dal tipo di esperienza che si vuol fare: per attività sulla neve e invernali, il periodo migliore è da dicembre a marzo. Per ammirare il sole primaverile e il risveglio della natura dopo il lungo inverno, consigliamo il periodo di aprile/maggio. Per lunghe giornate calde e assolate con tanti eventi e divertimenti, i mesi migliori sono giugno, luglio o agosto. Per gli stupendi colori dell’autunno il periodo giusto è settembre/ottobre.
  2. Che temperature ci sono. Durante i mesi invernali le temperature possono scendere fino a -35 gradi centigradi. Questi valori fortunatamente non sono la norma: le normali temperature invernali oscillano tra i -5 e i -15 gradi. D’estate invece le temperature possono giungere fino a 30 gradi, sopra lo zero ovviamente. Qualche volta anche di più. Le tipiche temperature estive sono comunque intorno ai 20 gradi. Questo significa che in Finlandia è normale avere una variazione termica tra gennaio e luglio che può arrivare fino a 70 gradi.
  3. Quali documenti servono? Per i cittadini comunitari è sufficiente un passaporto o un documento d’identità equivalente (ad esempio la carta d’identità italiana). Se non si è cittadini dell’Unione europea o dell’Area economica europea (EEA), potrebbe essere necessario il visto d’ingresso. Si consiglia di chiedere ulteriori informazioni presso la locale Ambasciata finlandese della vostra nazione.
  4. La moneta. Nessun problema: in Finlandia usano l'euro!
  5. La lingua. Se parlate inglese, non avrete praticamente problemi, dal momento che la maggior parte dei finlandesi lo parla in modo fluente (o per lo meno comprensibile).