Nasce il 30 gennaio 92 a Napoli. Intraprende lo studio della danza nel 96 e si diploma nel 09. Studia con insegnanti di fama internazionale, riceve la borsa di studio Vangone; vince il 1° Premio P. d Rep, a Vivere il Mare; è danzatrice e coreografa in manifestazioni culturali. Partecipa alla compagnìa La Nave Dei Folli. Comincia le elementari a 4 anni; alle medie vince il Premio miglior tema su dignità umana. Al T.L. Caro di Sarno, scrive per Lyceum. Nel 09, Sono Ricordi vince il 1° premio internazionale Albatros. È membro dell’associazione culturale Tutti gli ex del Caro Galilei. Ammessa alla Bocconi, Milano, studia economia e marketing. Cura la sezione Danza e Sport a Robe Grosse Fb. Prossima alla laurea.
TWITTER

Valentina D'Avino

Tu parlami della bellezza
Sirenetta, hai 21 anni per sempre
Sos Tesi di Laurea!
Le parole che non dici
… e passeggi tra i Ricordi
Dove sei, Felicità?
Libertà, fuoco sotto la cenere
Bacio… parliamone
Valigia: dimentichi qualcosa?
LUNECRÌ - #SaveParma, salva un sogno
LUNECRÌ - Frammenti di calcio, opinioni opinabili, parole scritte tanto per.
AMARE, E' PROPRIO NECESSARIO?
I sentimenti, oggi, trovano poco ossigeno per sopravvivere
“Noi archeologi? Meglio essere cittadini attivi che intellettuali”
Intervista a Tsao Cevoli, presidente dell'Osservatorio Internazionale Archeomafie: “Abbiamo il maggior numero di siti e monumenti riconosciuti Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, eppure i nostri laureati nel settore dei beni culturali stentano a trovare un'occupazione dignitosa”