Il Tribunale di Roma sotto attacco DDoS. Dopo gli arresti gli Anon levano gli scudi a modo loro e il sito risulta, dalle 11.00 di questa mattina, in Tango Down.

"Qui e' dove li bloccheremo! Qui e' dove combatteremo! Qui e' dove moriranno! Pensate di averci tagliato la testa, siamo ancora vivi e continueremo a seguire i nostri ideali..". 

Ovviamente potrebbe essere solo l'inizio della rivolta 2.0 messa in moto dai CyberAngels.