Felicità in un sorriso, nell’abbracciare il proprio cane, nell’eleganza di annodare un foulard sul capo e felicità di vivere. E’ il racconto della felicità, o meglio “la ricerca della felicità”, quello che Martina, Filippo, Riccardo, Alessandro, Viola e tanti altri ragazzi catturano con una macchina fotografica, sapienemente accompagnati dall’esperienza e dalla sensibilità delle fotografe Alice Patriccioli, Veronica Garavaglia e Donata Zanotti. Nessuno di loro, badate bene, è un fotografo professionista, bensì un paziente oncologico della Divisione Pediatrica dell’Istituto dei Tumori di Milano. Gli stessi ragazzi, tra i 14 e i 27 anni, protagonisti del video “Palle di Natale”, realizzato dal Progetto Giovani dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, diventato virale con oltre 6 milioni di visualizzazioni e balzato in cima alle classifiche di iTunes grazie a un tam tam sui social e su Whatsapp.

E se l’adolescenza è un periodo in cui è difficile farsi capire dai grandi è ancor più grave quando a non capirti sono i medici e quando, oltre a combattere con il tuo corpo che cambia, devi anche combattere contro il cancro.

Ma essere adolescenti vuol dire anche sapere cogliere con naturalezza le contraddizioni: senza filtri, con spontaneità e, come nel caso dei 29 ragazzi protagonisti delle fotografie, con un sorriso bellissimo.

E di fronte a queste immagini non si può non ricordare l’importanza della ricerca, l’impegno di tanti volontari e il lavoro dei medici che all’Istituto Nazionale dei Tumori, tra i primi, si sono adoperati per creare una divisione oncologica pediatrica, oggi diventata tra le eccellenze in Europa.

Ottanta le istantanee della collettiva “RI-SCATTI – la Ricerca della Felicità” in mostra al PAC di Milano, dal 3 al 12 febbraio, curata da Chiara Oggioni Tiepolo, promossa da Riscatti Onlus, l’associazione di volontariato milanese che realizza progetti di riscatto sociale attraverso la fotografia, con il sostegno di Tod’s e la collaborazione del comune di Milano.

Immagini accompagnata dai disegni di Paola Gaggiotti, coordinatrice artistica del Progetto Giovani, che con un tratto leggero coglie i dettagli della vita dei pazienti in ospedale: una porta, una finestra, una sala d’attesa dove i giovani pazienti trascorrono la loro quotidianità.

7010-75990

“Volevamo creare un luogo dove i pazienti adolescenti potessero ritrovare il normale senso della vita”, ha spiegato Andrea Ferrari, oncologo pediatra e coordinatore del Progetto Giovani. “Credevamo di avere qualcosa da insegnare loro”, ha concluso Ferrari, “ ma alla fine sono stati loro a insegnarci ad aprire le orecchie, gli occhi e il cuore. E queste fotografie ne sono la dimostrazione”

80 istantanee disponibili con una donazione minima di 50 euro, il cui ricavato andrà a favore dell’Associazione Bianca Garavaglia Onlus, che da oltre trent’anni collabora e offre il suo sostegno al reparto di Pediatria dell’Istituto dei Tumori di Milano.

RI-SCATTI – La ricerca della felicità

PAC – Via Palestro 14 – Milano (MM Porta Venezia)

Dal 3 al 12 febbraio

Ingresso libero tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30.