Cultura è libertà ancor prima di leva di sviluppo.  In questo senso Praia a Mare offre a tutta la cittadinanza ed ai turisti un’offerta di “libertà” di assoluto valore. Una serie di iniziative meritorie che non potranno non conquistare gli appassionati , uomini e donne liberi.

Vediamo in sintesi iniziative tradizionalmente culturali (che si affiancano all'offerta tradizionale del Museo locale) e quelle caratterizzate dal "fare artigiano" che rappresentano un legame eterno con il territorio: 

Biennale d'Arte Fotografica Riviera dei Cedri – Senza Frontiere – presso Palazzo delle Esposizioni in Via Leonardo da Vinci. Ieri emigranti oggi territorio che ospita immigrazione.  Integrare significa sposare nuove culture e ricordare, mettendo a frutto le esperienze passate, il lungo cammino dei nostri padri

Mostra di Arte e Scultura “La Torcia”di Pasqualino Russo Nostrlinus con la collaborazione dell'Associazione EnjoyPraia, Fondazione Mario e Alberigo De Rosa. Curatrice della mostra Aurora Cortazzo da Milano, scenografia Vincenzo De Presbiteris.  Una grande opportunità per riflettere sulla storia del mondo attraverso l’arte del maestro Pasqualino Russo, capace di “predire” il futuro con strabiliante precisione, con le sue opere ultra ventennali.

Mostra d'Arte e Mestieri di Artisti Locali ed Artigiani (Via F. Turati, 15): il “fare” artigiano è tra le fondamenta non soltanto della nostra economia, ma del futuro delle nostre terre.  Le arti ed i mestieri nobilitano l’uomo.

Pitture e Sculture di Ferdinando Orrico: l’arte intesa nella sua forma tradizionale, l’espressione più alta che l’essere umano è capace di esprimere. Una rassegna da non perdere

Hobbysta Alina Cosentino produzioni con le tecnica dell' Amigurumi: la terra , le tradizioni e l’innovazione, tra presente, passato e futuro.

Disegnatrice e Stilista di Moda Laura Gazzaneo: ancora arte attraverso il design e la moda, in un territorio come quello di Praia a Mare con una lunga tradizione in materia.

Hobbysta Marilena Scarcello:  realizzazioni di bijoux in paste polimeriche: i polimeri sono considerati oggi materiale per la “nuova arte” .

Intarsiatore Ligneo Francesco Laino: la tradizione dell’intarsio che non va perduta e che necessariamente va trasmessa alle nuove generazioni .

Cosa dire: soltanto chi fa può sbagliare.  Ciò che è certo è che una realtà come Praia che investe sulla cultura espressa a diverse latitudini e forme, non può che rappresentare un punto di riferimento per tutto il Sud .  Buona cultura a tutti.