Che avvengano connubi tra varie discipline è ormai cosa diffusa. Il mondo dei talent show è sempre più pregno di artisti che devono essere poliedrici a prescindere e saper ballare, cantare, recitare e mettersi in gioco.

Napoli in questo è sempre stata riconosciuta come una delle città portanti di questo fenomeno, ed oggi ci affacciamo insieme sulla vita di Emiliana Cantone, artista partenopea della canzone melodica, che per il suo modo di essere allegro e solare e la sua "energia musicale", è stata scelta per interpretare se stessa, e per cantare se stessa nel film "La Parrucchiera".

Il film di Stefano Incerti in uscita il 6 Aprile nelle sale cinematografiche, è una cosiddetta commedia pop d'autore, di quelle che cercano di mettere in risalto tutti i lati di una cittadina, e proprio dal punto di vista musicale, a raccontare Napoli in questo film, troviamo un cammeo di Tony Tammaro, la colonna sonora dei Foja con "Nunn'è cosa" ed anche la stessa Emiliana Cantone che interpreta se stessa ed il suo brano "E' una maledizione".

La Cantone, i Foja e tanti altri in questa Napoli che continua ad incantare dal punto di vista musicale ed anche del cinema, dimostra una forza di volontà artistica che vuole uscire anche fuori dai confini regionali…

Francesco

Il tour promozionale del film, ha portato i vari protagonisti in varie tappe per la città, raccontandosi attraverso dei "Santini Portafortuna" e spesso, accompagnati anche da serate live e dopo i Foja a Piazza del Gesù nei panni di "parrucchieri improvvisati" ed un concerto di San Patrizio con Tony Tammaro, il tour promozionale porterà anche Emiliana ospite del Centro Commerciale "Le porte di Napoli" a tenere un mini live gratuito, dove canterà sia il brano del film, sia altri brani tratti dal suo album "Mille Lune" di cui è uscito di recente il video ufficiale per la regia di Marco Cantone e Antonio Levita.

Foja

Il brano Mille Lune è contenuto anche in un altro film che recentemente la "produttiva" Napoli ha portato in sala, e parliamo di "Vieni a vivere a Napoli", film girato a sei mani da tre registi che sono Francesco Prisco, Guido Lombardi ed Edoardo De Angelis, dove proprio nell'episodio Magnifico Shock (con la regia di De Angelis candidato ai David Di Donatello), si può ascoltare la canzone Mille Lune interpretata da Mavi Gagliardi dei Sud 58.

Questa Napoli che continua ad incantare dal punto di vista musicale ed anche del cinema, dimostra una forza di volontà artistica che vuole uscire anche fuori dai confini regionali e che a breve vedrà ancora i suoi artisti coinvolti in tante altre tappe.

Per adesso, domenica aspettiamo "A voce ‘e ll'ammore" a raccontarci una città che pulsa di vita, amore e cultura…ed anche un po' di folklore!

Foto tratte dalle pagine ufficiali Facebook degli artisti