Per un intero fine settimana centinaia di biciclette invaderanno pacificamente Napoli. Tra venerdì 21 e domenica 23 settembre il capoluogo campano ospiterà il Napoli Bike Festival, prima rassegna cittadina interamente dedicata a chi ama pedalare. L'evento porta la firma del coordinamento Napoli Pedala, che raggruppa le tante realtà locali che da anni promuovono in città l’uso della bicicletta per un sistema di mobilità alternativa.

Il programma è ricco di appuntamenti, a partire dalla festa di benvenuto di venerdì 21 settembre al tramonto in Villa Comunale. Una mostra fotografica, istallazioni artistiche, selezione musicale e video ispirate alla bici, reading ciclosofici con il coinvolgimento di artisti amici della bicicletta e un gustoso banchetto accoglieranno appassionati o semplici curiosi. La serata ci concluderà con una pedalata sotto le stelle. Il giorno seguente si inaugurerà lo spazio village, cuore della manifestazione, nella Villa comunale. Una vera e propria cittadina della bicicletta, all'interno della quale sarà un susseguirsi, senza soluzione di continuità, di iniziative volte ad avvicinare quanta più gente è possibile al mondo della bike. L'area ospiterà per l'intera giornata laboratori e dimostrazioni, dall’arte della manutenzione della bicicletta ai corsi di smontaggio bici, alle dimostrazione di bike jump, prove di bici muscolari, a pedalata assistita e truck, attività per bambini e corsi per imparare a pedalare.

Il programma di sabato si aprirà alle 9 con una Alleycat Urbana, competizione per ciclo-corrieri non professionisti. I partecipanti dovranno effettuare, nel minor tempo possibile e con itinerario a scelta, 10 consegne fittizie sulla base di una lista di indirizzi assegnati. Quasi contemporaneamente è prevista la partenza di un itinerario rivolto agli amanti dell’off road diretto al Vesuvio. Alle 11.00 prenderà il via la Bikaccia, caccia al tesoro a squadre in bici. Un gioco che ha come obiettivo la scoperta (o riscoperta) di alcuni tra i luoghi più suggestivi della città: sette tappe da raggiungere in bicicletta alla ricerca del tesoro.

Il Napoli Bike festival sarà anche l'occasione per intavolare discussioni circa il futuro della mobilità in una città che, tra mille difficoltà, sembra stia finalmente affacciandosi a un modello eco-sostenibile. Alle 18  è prevista una tavola rotonda sul tema “Napoli in bici: si può”, fondamentale momento di confronto tra le tante esperienze di mobilità alternativa che si stanno avviando sul territorio cittadino. Chiuderà l'intensa giornata la proiezione del film di animazione Appuntamento a Belleville, la storia del giovane Champion e il suo sogno di partecipare al Tour de France, in programma alle ore 21 alla  Casina Pompeiana.

Domenica 23 settembre tutti in sella. Si partirà dalla Cassa Armonica nella  Villa comunale con itinerari suddivisi in base al grado di difficoltà. Gli appassionati potranno scegliere tra i vari percorsi proposti: “La magia dei Campi Flegrei” condurrà alla foresta di Cuma (difficoltà intermedia), “Napoli Graffiti” farà capolinea a Bagnoli, attraversando la nuova pista ciclabile, in una passeggiata artistica tra i murales dei writers partenopei (difficoltà facile) e “La Napoli che non ti aspetti”, tour tra gli scorci più emozionanti del centro antico, accompagnati dal profumo dei pranzi in preparazione dei napoletani (facile). Nel primo pomeriggio sarà la volta dell’itinerario alla scoperta delle bellezze di Posillipo (facile). Il mattinata il lungomare liberato ospiterà il primo trofeo NBF per giovanissimi (di età compresa i 6 e i 12 anni).

In perfetta sintonia con la natura e le ambizioni del Festival, l'atto conclusivo sarà una performance del tutto innovativa: il concerto a pedali dei Tetes de Bois. Il gruppo si esibirà alle ore 20.30 domenica 23 settembre in piazza Vittoria, in un concerto eco-sostenibile a emissioni zero. Ad alimentare luci e amplificazione degli strumenti dei musicisti sarà, infatti, l’energia prodotta dalle pedalate di chiunque voglia contribuire all'evento.

Il programma completo del NBF è consultabile sul sito www.napolibikefestival.it, sulla pagina facebook della kermesse e su twitter. Tutte le attività sono gratuite, è gradita la prenotazione (napolibikefestival@gmail.com).