Nella puntata di oggi, Cristine, 23 anni di Boston ha la lingua nera dopo che mangia le rotelle di liquirizia. Il medici di malattie imbarazzanti le consigliano di recidere l'organo così da evitare questo insolito problema.
A Terry del Nebrasca le puzza la fica. Questa malattia è frequente anche negli uomini ma solo perchè non si lavano. La dottoressa Pixie McKenna consiglia a Terry l'inserimento durante il sonno di un dito di cadavere nella vagina, così da rendere più piacevole la fragranza della barbaciccia.

Scott di Parkinson soffre di eiaculazione precoce. La dottoressa Jones attenua il problema del povero malcapitato indicando come rimedio la visione di foto del presidente italiano Mattarella durante l'atto amoroso. Scott felice ringrazia la dottoressa con una stretta di mano e se ne viene nelle mutande.
Jerry di Afragola, in provincia di Toronto, ha il singolare difetto dei piedi palmati al posto del pene. Solo la chirurgia estetica potrà salvare Jerry da questo problema, con immenso dispiacere da parte della moglie che lo lascerà pochi mesi dopo l'operazione.
I medici di Malattie imbarazzanti questa settimana andranno in giro con il loro camion su viale Palmiro Togliatti a Roma intervistando le trans che lavorano di notte. Vedremo come si usa correttamente un preservativo e come prevenire le emorroidi grazie all'utilizzo di apposito olio. Il dottor Christian Jessen farà da cavia per voi prendendolo nel culo mentre succhia un cazzo con protezione al sapore di fragola. “Vedete? Lo sperma è rimasto intrappolato all'interno del serbatoio” dirà il dottore sottotitolato.
Nicole è una donna che mangia tantissimo cibo spazzatura ma non riesce mai a mettere peso. In realtà deve solo imparare a fare la differenziata. Ci riuscirà grazie a Tonino, lo spazzino di Torino.
In collegamento Skype vedremo poi i casi di Patrick e Robert, due gemelli di dodici e sedici anni che neanche si conoscono e vivono in case differenti da oltre vent'anni. I nostri medici gli daranno una pomata tipo Vixinex che non serve a niente.
La puntata si chiude con il singolare caso di Tomas, un uomo di 36 anni del Colorado del sud che è nato maschio. Questa situazione come sappiamo procura grande imbarazzo a lui e a chi gli sta attorno, oltre che pericolosità per il vivere civile. Tomas per fortuna verrà guarito grazie ad un semplice cambio di sesso e si farà chiamare Samantha.