Una radio particolare e unica nel suo genere proprio come gli speaker che ne fanno parte. Sono tutti giovanissimi e puntano a coinvolgere la loro stessa fascia d’età parlando di qualsiasi cosa, senza filtri e senza paletti. Cose già viste, o meglio sentite, starete pensando, e invece no poiché è la prima e unica radio di adolescenti in Europa, fatta, diretta e condotta da ragazze e ragazzi che vanno dagli 11 ai 17 anni.

Sono oltre tredici mila in tutto il continente e le loro antenne sono presenti a Bath, in Inghilterra, e a Londra passando per Bruxelles, Torino, Sanremo, Firenze, Riccione, Padova, Verona e Napoli solo per citare alcune città ma quella inaugurata ieri, a Taviano, è l’antenna situata più a Sud di tutte, unica in Puglia.

Si sono divertiti, hanno condotto, cantato e ballato dalla sede dell’Associazione Culturale “Vittorio Bachelet” ieri sera; vogliono camminare verso il futuro e non hanno paura dell’età anagrafica, hanno capito che nel futuro ci sono già dentro e che a quindici anni si può già immaginare il mondo che verrà.

Sono 5 gli speaker della neonata postazione di Taviano, Arianna, Jacopo, Marco, Gabriele e Claudia, squadra fatta esordire ed accompagnata da alcuni speaker più esperti come Annabel arrivata direttamente da Bath per l’occasione, Sassa da Medicina, alle porte di Bologna, e Marco da Castel Guelfo, città metropolitana del capoluogo emiliano. Durante la prima puntata ci si è concentrati a conoscere i nuovi arrivati e a scambiarsi delle domande su alcune espressioni locali paragonando poi dei modi di dire che hanno unito l’Emilia Romagna e il Salento. Non sono poi mancate le interviste a coloro i quali hanno contribuito ad arricchire ulteriormente la serata con I Trainanti, gruppo di musica etno-popolare salentina, Federico Sanfrancesco, giovane cabarettista da Zelig Lab, Simone Barone e Scaccia – per un travolgente dj set – e gli Als Project  (Andrea, Luigi e Sandro dei CRIFIU) che hanno proposto al pubblico un viaggio tra le canzoni d'amore, di lavoro e di speranza della musica italiana, raccontato attraverso i brani dei suoi più famosi autori.

carousel_04

L’Associazione Radioimmaginaria Media Hub è stata creata il 31 marzo 2012 da 7 soci fondatori allo scopo di sviluppare e gestire le crescenti attività di Radioimmaginaria, la prima ed unica radio di adolescenti in Italia. Radioimmaginaria Media Hub è un’associazione interamente finanziata dai propri fondatori e dalla generosità dei genitori dei ragazzi e dalle donazioni di fondazioni, associazioni, istituzioni e privati.

La prima diretta di Taviano puoi ascoltarla qui e se ti vuoi unire agli “immaginari” non resta che contattarli!