Per Kartell il 2015 è stato l'anno dell'espansione commerciale.

in foto: kartell flagship store

Dieci nuovi flagship store inaugurati  nei soli primi sei mesi dell'anno,  perseguendo una strategia di espansione commerciale in Italia e all’estero, focalizzata sul retail monomarca.

Il flagship store è una tipologia di punto vendita nuova; è un negozio che rappresenta un modello, propone il mood e la qualità del marchio, varia spesso secondo i dettami del trend e delle specifiche politiche commerciali aziendali e attualizza l'immagine data al pubblico.

Concept, stile, design, assortimento delle collezioni più ampio, articoli proposti sempre nuovi e rinnovamento espositivo ciclico e veloce,  per un nuovo posizionamento all'interno dell'area politica-commerciale del marchio.

Con una collezione che conta oggi più di 150 famiglie di prodotto, 5 diverse divisioni firmate da noti progettisti internazionali, Kartell esporta il 75% del suo fatturato ed è presente in oltre 130 Paesi con circa 140 flagship store, 200 shop-in-shop e oltre 2.500 punti vendita.

Tra i mercati che hanno visto l’insediamento del brand Kartell ci sono Kenya, Ghana, Sudafrica e dopo la recente inaugurazione dello showroom di Nairobi il marchio è pronto ad aprire nuovi store ad Accra e Johannesburg entro la fine del 2015.

In Italia, che resta il primo mercato dell’azienda con il 25% circa del fatturato, numerose sono state le aperture. Tra di esse da segnalare lo spazio Kartell a Forte dei Marmi realizzato con un concept ad hoc, un allestimento estivo con grafiche floreali alle pareti per allinearsi nel mood e nell’estetica a un centro turistico.