Sono nata 27 anni fa in Romania. Scelsi proprio quell’estate del 1984 per far parte della nuova generazione che avrebbe poi sperimentato la vita capitalista. A cinque anni, un giorno sventolavo la bandiera della liberazione sulle spalle di papà, e quello dopo incontravo la televisione e il grande cinema occidentale, e un nuovo mondo gigantesco si apriva davanti a me. Di li in poi il cinema è stato per me il mondo. Lo schermo possedeva tutto quello che cercavo e mi costruiva così come faceva con i suoi film. La mia vita scorreva un po' come “America, America”, alla ricerca del senso della democrazia e della società dei consumi. Oggi, studentessa all’Università di Firenze, cerco nuovi angoli nel cinema e nuovi orizzonti.
TWITTER

Juliana Anitei

17 ragazze – Delphine e Muriel Coulin
HUNGER
The Descendants – Paradiso Amaro
And the Oscar goes to….
THE RAZZIES – The Golden Raspeberry Awards
And the nominees are…
questo articolo è a cura di
L'8 marzo nel mondo che vorrei
Nel mondo che vorrei l'uomo è tale nella sua eleganza, sincerità ed educazione. Non porta mimose ma saluta e ringrazia le donne in questo momento nella sua vita perché ci sono. E perché rimangono
Who art you? Il contest che premia la creatività
100 artisti e 4 sezioni: Pittura, Scultura, Fotografia e Video. Tutto questo è "Who art you?", il contest che mira a favorire l'inserimento dei giovani artisti nel difficile mercato dell'arte
Stavamo tanto bene quando stavamo male
Cosa succede quando una relazione, per motivi diversi, non affronta alcun cambiamento per anni e poi, improvvisamente, tutto viene travolto da un unico evento che scardina quel sistema che avevamo imparato (o ci eravamo adattati) ad amare?
Il Bullismo: Figlio della "Pedagogia Nera" e della Cultura dell'Apparire...
A quale prezzo psicologico si ottiene un “bravo bambino-adolescente”? Bisogna rinunciare a un’istruzione-per-le-società. Invece di strappare il ragazzo a una parte di se stesso, quella più intima, per trasformarlo in un essere civilizzato, ossia ricostruito in conformità alle categorie predominanti nella società, occorre ricomporre la sua personalità che tende a essere scissa…” “Il successo nella vita di uomini e donne dipende dalla velocità con cui riescono a sbarazzarsi di vecchie abitudini piuttosto che da quella con cui ne acquisiscono di nuove.”