Vi siete mai chiesti quale sia la vostra più grande passione? Vi siete mai posti in senso critico verso di essa? Avete mai provato a metterla in discussione e, di conseguenza, cercato di rafforzarla nei punti deboli e consolidarla in quelli forti?
Certe volte, accadono talmente tante di quelle cose nella nostra città che non riusciamo a intercettarle tutte. Partite di calcio, esposizioni d'arte, eventi in piazza, concerti sold-out.

Mercoledì 23 settembre 2015, ore 21.00. Segnatevi questa data e quest'orario. Provate a mettere in discussione la vostra passione verso la musica, la poesia, la fotografia e l'arte in generale.

Leottoezerotre torna a far parlare di sé in un evento unico che avrà come splendida cornice il Maschio Angioino di Napoli. L'evento si chiama "Instru:mentale LIVE" da un'idea di Isabella Barbato.
Potrebbe essere una buona occasione per arricchire la nostra cultura artistica, dato che lo spettacolo toccherà più forme d'arte, quali: fotografia, letteratura, musica e cinematografia.

Di seguito il comunicato stampa rilasciato dall'associazione Leottoezerotre.

COMUNICATO STAMPA

Instru:mentale LIVE – 23 settembre 2015 – Maschio Angioino Napoli

Per chi avesse già avuto occasione di conoscere la giovane e attivissima Associazione culturale Leottoezerotre, ma anche per chi ancora non avesse avuto modo di incontrare sul proprio cammino questo affiatato gruppo di “folli” e volenterosi Spacciatori d’arte, quello del 23 settembre al Maschio Angioino sarà un evento fortemente rappresentativo della mission alla quale, da ormai più di un anno, si ispirano i nostri atipici talent scout.

Diffondere ogni possibile forma d’arte e fornire occasioni di confronto e di crescita artistica per tutti quei talenti che hanno tanto da raccontare, ma non sempre la visibilità e le opportunità che meriterebbero per farsi conoscere dal grande pubblico.

In questo evento settembrino, che rientra nella rassegna Estate a Napoli organizzata dal Comune, Leottoezerotre sceglie di mettere sotto i riflettori il poliedrico talento della fotografa Isabella Barbato e organizza una serata speciale per sostenere ed abbracciare il suo interessantissimo progetto INSTRUMENTALE.

Inizialmente nato e destinato ad essere unicamente una mostra fotografica, nel tempo questo progetto si amplifica e diventa una piccola opera di fotografia, letteratura e musica fino ad arricchirsi addirittura con un cortometraggio diretto da Gaetano D’Auria con le musiche originali di Fausto Mesolella. Tutto parte dall’originale idea di Isabella che raccoglie una serie di ritratti realizzati a dieci noti musicisti partenopei: Leonardo De Lorenzo, Elisabetta Serio, Gaemaria Palumbo, Salvatore Torregrossa, Brunella Selo, Roberto Giangrande, Catello Tucci, Maurizio Capone, Lino Cannavacciuolo e Fabrizio Fedele. La Barbato crea così una sorta di “band” di artisti provenienti da diverse realtà musicali e, ispirata da ricordi d’infanzia e dal pensiero di Charlie Parker e Miles Davis, gioca sottraendo ad ogni musicista il proprio strumento e sul set affida ad ognuno un oggetto sostitutivo di uso comune che in qualche modo lo rievoca. Da qui prende poi vita un CD, una raccolta musicale che celebra il talento degli artisti che hanno partecipato al progetto fotografico, successivamente un libro “Volevo scappare con Paolo Conte ma ho lasciato le fragole sul tavolo”, un racconto autobiografico in cui per la prima volta Isabella si cimenta nell’arte della scrittura e, infine, un cortometraggio tratto dal libro stesso.

Il 23 settembre nella suggestiva cornice del Maschio Angioino, l’Associazione Leottoezerotre presenterà INSTRUMENTALE LIVE , l’evento che racchiuderà, fondendole, tutte le dimensioni che, negli anni, questo progetto ha assunto. Per la prima volta i musicisti del lavoro fotografico, discografico e letterario si riuniranno per un concerto strepitoso insieme al cast del cortometraggio "Volevo scappare con Paolo Conte" che sarà anche proiettato in anteprima assoluta. Ci saranno inoltre altre sorprese ed interventi artistici da non perdere e si potrà assistere alla mostra degli scatti fotografici dei musicisti coinvolti, intenti a suonare “quello che non c’è”!

Sarà uno spettacolo denso e intenso di idee, passioni, talenti e arti varie di cui vi resterà dentro, ci auspichiamo, una bella “fotografia”!

Evento promosso e realizzato con Leottoezerotre – Spacciatori d'arte. Direttore tecnico, coordinatore e responsabile di palco: Leonardo De Lorenzo. Regia di Cristian Izzo. Sponsor Ufficiale: Veloce Corporate, un brand internazionale italiano, le sue aree di core business sono: servizi per il turismo, entertainment and lifestyle.

Cristina Abbrunzo

Ufficio Stampa

Associazione Culturale

Leottoezerotre