dal blog di
19:56

Instagram: un mercato di 25 milioni di utenti (solo iPhone)

Sta per arrivare la versione per Android, quindi nel giro di pochi giorni la cifra potrebbe raddoppiare, diventando un mercato davvero allettante per l’ecommerce.

Instagram: un mercato di 25 milioni di utenti (solo iPhone).

In questo articolo su TNW c’è l’aggiornamento degli utenti Instagram. Il dato ufficiale parla di 15 milioni, sembra però che il numero reale sia vicino ai 25 milioni. Se consideriamo che Instagram è disponibile attualmente solo per iPhone, le previsioni sono davvero impressionanti, ancor di più se, come si vocifera, domenica 11 marzo sarà ufficializzata la versione per Google Android.

Gli utenti Instagram hanno delle caratteristiche particolari: hanno familiarità con costosi smartphone, hanno un account su iTunes e quindi sono muniti della carta di credito necessaria, sono dei “fanatici” e fanno un intenso uso del tool.

Di questo panorama mi sorprende il fatto che finora siano state sviluppate poche applicazioni per il web, quasi tutte (o tutte) visualizzatori molto simili tra loro, dove fare Like e commentare le foto.

Creare un visualizzatore per Instagram è molto facile, le API sono molto semplici da usare e il codice in PHP è disponibile per il download su Github. Quindi uno sviluppatore Junior potrebbe in poche ore creare un visualizzatore, basta copiare di qua e di là e il gioco è fatto.

A questo punto mi chiedo, come fanno a monetizzare? A questa domanda non scappa nessuna startup davanti agli investitori. AdSense? Qualche bannerino, che tra l’altro abbrutisce il sito facendolo diventare uno dei tanti siti per fare soldi con il web?

Pensando a cosa potrebbe essere utile, non solo a monetizzare ma anche a dare agli Instagramers qualcosa di interessante, ho pensato ad un doppio mash-up tra tre applicazioni.
Instagram + Path (un’app meravigliosa e secondo secondo me trascurata) e Instagram+Paypal.

Da questo mash-up è nato Cuor.me : shopping.

Servono soltanto due cose: un account Instagram e un account Paypal. Tutti e due gratuiti.

Superando le procedure eBay, poco intuitive, difficili e anche costose, proporre un prodotto per la vendita su Cuor.me è molto semplice. Basta fare una bella foto del prodotto che vogliamo vendere e compilare i dati che servono: Nome del prodotto, valuta, prezzo, descrizione, taglia e colore (se occorrono). Per le spese di spedizione basta configurare il proprio account Paypal. Paypal sta lavorando costantemente su nuovi metodi di pagamento orientati alle PMI, ogni giorno si riconferma il metodo più sicuro ed efficace per i pagamenti online.

Il mercato Instagram è molto interessante, sono utenti evoluti e digital native, quindi un progetto come Cuor.me potrebbe a mio avviso prendere piede senza troppe barriere. Mi stupisco di non aver trovato in giro una web application semplice e intuitiva dell’accoppiata foto+ecommerce con le API di Instagram, soprattutto quando tutti nel settore delle startup si chiedono come monetizzare. Voi cosa ne pensate?

segui fanpage

segui Johnnie Maneiro

ALTRI DI Johnnie Maneiro
Potrei scrivere un romanzo sulla giornata del 10 marzo 2014, mi vedo costretto però a sintetizzare e lasciare da parte i miei sentimenti e rapporti familiari per offrirvi qualcosa di concreto in poco spazio, in poco tempo.

Madonna, Cher, Rubén Blades famoso cantautore e politico panamense, il presidente della Colombia, il presidente del Cile, artisti, sportivi, personaggi della vita politica in tutto il mondo e milioni di venezuelani che protestano per le strade delle più importanti città del Venezuela chiedono al mondo di essere ascoltati, chiedono con disperazione la pace e così hanno lanciato l'S.

Siamo arrivati un’ora prima, trenta secondi a piedi dal parcheggio alla fila prima del cancello, dentro i carabinieri, le guardie giurate, gente dello staff. Posti a sedere 350, in piedi altri 200, più gente a Fabrica che a Piazza dei Signori per Grillo.
STORIE DEL GIORNO