Mi chiamo Ilaria Vangi, amo i gatti neri, viaggiare e scrivere di viaggi. Sono ossessionata dalla fotografia in bianco e nero che utilizzo principalmente per diletto, per lavoro fotografo sopratutto a colori. Adoro collezionare libri di autori della corrente fotografica americana, sono follemente innamorata del lavoro del Maestro Elliott Erwitt. Dopo tanti anni trascorsi ad “esercitarmi” ho deciso che da grande sarei diventata una fotografa freelance. Adeguandomi ai tempi mi sono specializzata in mobile photography applicata ai social network, fotografia di viaggio e streetphotography.
TWITTER

Ilaria Vangi

Clet goes to Napoli
Ricordando Ansel Adams: Yosemite National Park e Death Valley [Il mio viaggio in U.S.A.]
L’europea d’America: San Francisco [Il mio viaggio in U.S.A.]
Invasioni digitali missione compiuta
Empire State Building e Lady Liberty [Il mio viaggio in U.S.A]
Brooklyn Bridge [Il mio viaggio in U.S.A.]
Renzi accende l’albero di Natale fiorentino
Greenwich Village e Washington Sqare Park [ Il mio viaggio in U.S.A.]
Il mio viaggio in U.S.A.