Si svolgerà il 25 febbraio a Roma, dalle 15 alle 19, presso l’impianto della società Sport Academy  (Via Affogalasino 28), la prova unica regionale del Trofeo Acrobat di 1°, 2° e 3° livello CSEN. La gara sarà articolata su tre attrezzi (corpo libero, volteggio e mini trampolino) e le classifiche, distinte per i tre livelli, saranno solo a squadre.

All’evento parteciperanno 7 società per un totale di più di 100 ginnasti. “Sono ottimi numeri – afferma la prof.ssa Cinzia Pennesi, Responsabile Nazionale del Settore Ginnastica Artistica Maschile, Acrobatica e Eccellenza del CSEN – considerando la necessità di una adeguata  preparazione tecnica per affrontare tale competizione. Infatti si tratta di una gara di pre-acrobatica e acrobatica a squadre che ha già richiesto una selezione a monte perché, per poter partecipare, bisogna saper eseguire combinazioni di elementi e salti di una certa complessità”. Un’altra particolarità di questa tipologia di gara è che prevede la possibilità di squadre miste “ed l’unica competizione, in ambito Csen, con questa caratteristica – aggiunge la prof.ssa Pennesi.

L'appuntamento sportivo di domani rappresenta una tappa molto importante per le società in gara anche perché garantirà l’ammissione alle finali nazionali che si terranno a Cervia dal 31 maggio al 4 giugno, un evento che da anni rappresenta una grande vetrina per questa disciplina. I ginnasti e le ginnaste dovranno quindi dare prova delle loro abilità tecniche, non solo per riuscire ad aggiudicarsi il trofeo ma soprattutto in vista del successivo step nazionale. Le alte  aspettative della prova di domani,  richiederanno la massima concentrazione visto che è in gioco il lavoro di molti mesi di preparazione. Passione e sacrificio dei ginnasti saranno valutati in punteggi a seconda delle categorie da sei giudici Csen, due per attrezzo.