Gian Maria Turi
INFO
Insegno lingua e cultura italiana all'Istituto Italiano di Cultura di Atene e poi leggo e scrivo. Mi interessano le parole e gli usi che se ne fanno. Mi interessano la storia, le religioni e le persone. Mi interessano anche la terra e i territori. E gli animali. Sono appassionato di fotografia, ancora in modo amatoriale. Ho viaggiato in lungo e in largo per l'India e il Nepal. Ho vissuto in Spagna e, per un decennio, in Israele.
TWITTER

Gian Maria Turi

La catena delle responsabilità

La catena delle resposabilità è un meccanismo umanissimo e vizioso che ci rende complici - chi più, chi meno, chi forse per nulla - delle strutture di potere che da sempre condizionano la vita sociale dell'umanità e la tengono ancorata ai suoi bisogni più elementari.

Editoria canaglia

Mondadori legittima in società l'assassino di uno dei casi di omicidio plurimo premeditato più clamorosi: Pietro Maso. Si ripete il caso sconcertante del memoriale di Annamaria Franzoni edito nel 2006 da Piemme.

La nuova corsa all'oro

Nell'assordante silenzio dei media e delle istituzioni è iniziata una nuova corsa all'oro, portata avanti, come da copione, con espropri, abusi, corruzioni, scempi ambientali e guerre.

Le guerre dell'acqua

Dall'esproprio delle terre comuni medievali ai tentativi incompiuti di appropriamento delle risorse idriche: un paradigma capitalistico che si ripete impietosamente da secoli.

Della propria identità ai tempi di Facebook

In un futuro non troppo lontano Facebook potrebbe essere usato per costruire un'identità virtuale utilizzabile al posto di quella che finora è stata garantita dai documenti.

אלוהים

L'umanità fu creata migliaia di anni fa da visitatori alieni chiamati Elohim. Con un intervento genetico. E la Bibbia lo dimostra.

LaRecherche.it

Hanno i cuori cuciti insieme dalla stessa paura / I corvi neri che si alzano a stormo / Per un secco e lontano rumore. E poi / Ricadono sparsi come sassi tra le foglie.

Qualunquismo e impotenza acquisita

Non che il qualunquismo sia un fenomeno solo contemporaneo, ma oggi forse più che mai nella storia di quelli in vita da queste parti c'è disaffezione per la vita politica, e chi se ne interessa lo fa perlopiù seguendo il modello vigente: pro domo sua.

La nuvola della non conoscenza - post scriptum

INFORMATION IS BUSINESS

La nuvola della non conoscenza

"Cesare Pavese diceva che quattro chiodi fanno una croce, ma quando i chiodi sono una serie infinita diventano zero. Si vota in tanti per non cantare nulla. Così come si accede a Internet per saperne sempre di meno." (Carmelo Bene)

segui fanpage

segui Gian Maria Turi

IN EVIDENZA