La storia dei Sud Sound System parla da sé, tra collaborazioni e canzoni diffuse in Europa e Giamaica. E oggi, la band dalle sonorità reggae e dance hall giamaicana ha toccato quota dieci: Eternal Vibes, infatti, è il loro decimo album, arrivato dopo tre anni dalla loro ultima opera, Sta tornu. Il tutto anticipato da Brigante, un brano suggestivo e dalle significative interpretazioni sociali, in quanto parla di tradimenti e promesse disattese che il Sud Italia vive sulla propria pelle.

Ma chi è il Brigante?

«Oggi il brigante è il diseredato, è una mente in fuga, è un giovane sfruttato pagato con voucher. Il brigante è colui che vuole salvare la terra dagli scempi dei padroni. Il brigante combatte nella Terra dei fuochi, a Taranto contro i veleni e i ricatti dell’Ilva, a Brindisi a Priolo a Gela contro l’inquinamento dell’Enel e del petrolchimico, nel Salento contro la Tap, in Val Susa contro la Tav, in Sardegna contro i padroni delle guerre che giocano con l’uranio impoverito. Ovunque c’è ingiustizia e devastazione ci sono Briganti pronti a difendere la loro terra e i loro figli».

Secondo voi, oggi i giovani italiani di cosa hanno bisogno?

«Hanno bisogno di istruzione, una scuola migliore e non hanno bisogno di questi politicanti infami che stanno distruggendo il nostro futuro».

In un periodo storico pieno di incertezze, che ruolo può ricoprire la musica?

«La musica è nata per curare il corpo e lo spirito. Le parole consolano lo spirito mentre la danza cura il corpo. Da 60.000 anni ad oggi la musica è stata sempre compagna delle nostre transizioni e dei nostri esodi forzati. La nostra esperienza di pronipoti di tarantati che suonano per curarsi è sempre valida».

Eternal Vibes è il vostro decimo album. Come nasce quest’opera e quali storie contiene?

«I nostri album sono i diari di viaggio della nostra mente. Raccolgono sensazioni che si incrociano con quelle dei nostri compagni di viaggio. Il nostro studio è un porto dove spesso sbarcano tante navi, spesso provenienti dalla Giamaica. I nostri testi nascono così, in un lembo di terra in mezzo al mare che si fa visitare molto volentieri da tutti. Le nostre canzoni nascono così, mentre hai un motivo per la testa, agiti il corpo e ti incanti a guardare il mare».

sud-sound-system-brigante-eternal-vibes-angelo-andrea-vegliante-fanpage-autori-blog-intervista-dieci-dischi-italia

Dieci album, una storia pazzesca. Come ci si sente ad aver raggiunto questa fase artistica?

«Sembra di essere sempre al primo album. Abbiamo fame di scrivere nuovi testi, di cantare sempre di più».

Dagli inizi ad oggi: come sono cambiati i Sud Sound System?

«Abbiamo qualche anno in più e abbiamo accumulato tantissime esperienze. Tuttavia lo spirito rimane quello primordiale: cantiamo per curare lo spirito, nostro e di chi ci segue».

Secondo voi, in Italia che stagione sta vivendo la musica reggae e dance hall giamaicana?

«Sicuramente siamo lontani dall’exploit degli anni ’90, tuttavia quel periodo storico ha permesso al reggae di penetrare in tutti gli ambienti guadagnandosi un posto di rilievo soprattutto nei live. Certo, i grossi network radiofonici potrebbero fare uno sforzo in più, ma la latenza sulle loro frequenze e in controtendenza con i numeri che fanno seguito ai live, fortunatamente».

Da qualche tempo, il rap si è ritagliato una fetta importante all’interno dell’industria televisiva. Pensate che anche il reggae e la dance hall giamaicana riusciranno in questo? E, secondo voi, potrebbe essere un’operazione positiva per questi generi musicali?

«Non auguriamo a nessuno stile musicale di andare a finire in TV. Ok se si tratta di andare a fare una canzone o se c’è un bel docufilm o se devo assistere ad un evento musicale importante. Ma ridurre la musica in concorsi canori è pateticamente ridicolo. La musica in quei contesti non sortisce più alcun beneficio su chi la fa e chi la ascolta».

Domanda secca: SIAE o soundreef?

«Stessa roba».

Ora sarete impegnati in un intenso tour estivo. Dopo di che, tornerete a scrivere qualcosa di nuovo oppure ricaricate le pile?

«Stiamo già scrivendo nuovi testi e ci sono in cantiere nuovi progetti per l’inverno. Vi faremo sapere dopo il tour estivo».

sud-sound-system-brigante-eternal-vibes-angelo-andrea-vegliante-fanpage-autori-blog-intervista-dieci-dischi-sud-italia