Oggi desidero usare questo spazio concessomi da Fanpage per parlare di un blog letterario, Diario di Pensieri Persi che, dopo il successo su Facebook della IV edizione della Book Night Moon, onorata in passato da una menzione speciale della Giuria de Il maggio dei libri  e i problemi tecnici e organizzativi che hanno rallentato le pubblicazioni e i rapporti con le case editrici, ha effettuato un salto di qualità passando da Blogger a WordPress diventando www.diariodipensieripersi.it. Nel periodo di forzata inattività, dovuto agli intoppi concernenti il cambio di piattaforma, lo staff non è però rimasto con le mani in mano e ha approfittato del tempo a disposizione per dedicarsi a varie attività come: terminare la redazione delle recensioni dei libri a carico, valutare le giuste soluzioni tra scelta grafica e linea contenutistica e definire le rubriche che andranno ad arricchire la proposta informativa del blog. I recensori di Diario avranno ulteriore spazio per esprimere le proprie passioni e considerazioni riguardo il campo editoriale nazionale e internazionale con la rubrica Surface e alle moderne soluzioni comunicative si affiancherà il recupero dei classici che verranno rivisitati in chiave moderna all’interno della rubrica Remainders. Il tutto con un occhio di riguardo alla letteratura per ragazzi e un ulteriore slancio agli scrittori che fanno parte della redazione attraverso la condivisione sul web delle loro impressioni ed esperienze personali.
Alle pagine di Diario di Pensieri Persi si aggiungeranno quelle dedicate al cinema, alle serie tv e forme letterarie, solitamente considerate “minori”, come i fumetti e le graphic novel.
Il Diario di Pensieri Persi ritorna quindi rinnovato non solo esternamente, ma anche interiormente poiché ha compreso quanto sia importante non fermarsi sui traguardi raggiunti e continuare a lavorare duramente in una realtà effimera e fugace come quella web, senza perdere la coesione interna dei collaboratori dislocati in tutta Italia. Il mondo dei blog presenta caratteristiche competitive non indifferenti che richiedono un continuo rinnovamento, la capacità di sapersi mettere in gioco e di rischiare nell'intento di confezionare un prodotto di qualità a disposizione degli utenti virtuali. Diario, si riaffaccia ora nel mondo del web con questi obiettivi, pronto a crescere e ad andare avanti non solo nella rete, ma anche tra le pagine reali dei libri, per valorizzare il dono della lettura e della crescita intellettuale con l'ausilio delle nuove tecnologie che tanto hanno cambiato, e continuano a modificare, la condivisione e la ricerca della conoscenza.