dal blog di
18:41

Conosci il tuo corpo? [sondaggio online]

Abbiamo sottoposto i nostri lettori a un questionario sull’universo femminile dal punto di vista del ginecologo! Le risposte (e la loro interpretazione) saranno pubblicate a breve dal dott. Sergio.

Conosci il tuo corpo? [sondaggio online].

AGGIORNAMENTO 31/05/2012: Il sondaggio è stato chiuso dopo la compilazione di centinaia di moduli. Ringraziamo chi, testando la propria preparazione sull’argomento, ha dato modo al dott. Sergio di poter interpretare i dati da un punto di vista scientifico, pubblicando i risultati del sondaggio e le proprie considerazioni.

L’informazione via internet è sempre più diffusa e la ricerca di notizie sul web è sempre più pressante soprattutto nella popolazione più giovane.
Questo in particolar modo riguardo le informazioni di carattere medico e parlando di donne, nello specifico, di tipo ginecologico.
Talora vi è una scarsa conoscenza delle problematiche ginecologiche per una carenza di informazione a livello familiare, ma molto più spesso per una mancanza di educazione sessuale a livello scolastico. Quindi si ricorre al “passaparola” tra amiche o all’informazione via web.

Lo scopo di questo breve sondaggio è quello di capire quanta informazione è presente sulle problematiche riguardanti il ciclo mestruale, le malattie sessualmente trasmesse, la contraccezione e le analisi di screening ginecologico.

Dall’analisi dei risultati si cercherà di evidenziare i “punti oscuri” dell’informazione per poterli chiarire successivamente con degli articoli mirati. Siete invitate a partecipare al sondaggio! Unica regola: rispondere ragionando senza BARARE e quindi senza cercare le risposte su internet!

[Foto di Floriana]

segui fanpage

segui Marcello Sergio

ALTRI DI Marcello Sergio
Ricorre oggi la Giornata Mondiale della Contraccezione. Cosa è cambiato negli ultimi anni, quali suggerimenti, quali prospettive?

Dopo il "caso" di Angelina Jolie e l'asportazione preventiva delle ghiandole mammarie, arriva la notizia che potrà essere prevista la depressione post-partum!

Dalle risposte ricevute emergono dati piuttosto allarmanti!
STORIE DEL GIORNO