Un concerto a tre voci da Napoli con protagonisti Emiliana Cantone, Tony Colombo e Alessio per il reparto di oncologia pediatrica chirurgica dell'ospedale Pausilipon di Napoli.

"Tre Voci e nu Core", questo l'evento che ha visto protagonisti i tre artisti accompagnati da altrettanti ospiti che sono stati l'attore e showman Dario Bandiera, che con le sue tante voci e le imitazioni ha rallegrato la platea, oltre che lo YouTubber Diego "Iutubber" Laurenti e Ciro Barone.

Un Teatro Palapartenope gremito di gente per la solidarietà, l'influenza dei tre artisti che nel loro segmento raggiungono numeri interessanti sui social e sono seguitissimi nei live ha portato l'avvicinarsi di un risultato importante per i piccoli ospiti del Pausilipon.

Scopo lodevole per l'evento, ossia l’acquisto di un bisturi elettrico, che come ha spiegato il dottor Nino Tedesco, primario del reparto durante la conferenza stampa di presentazione: "Il bisturi elettrico è fornito di un elettrodo tagliente che ci permette di tagliare e coagulare, cioè evita il sanguinamento che per un chirurgo è fondamentale per la riuscita ottimale dell’operazione. Ha inoltre una funzione spray che agisce su più vasi che sanguinando… in questo caso il bisturi manda scariche che riescono come un piccolo mantello a coagulare l’insieme. E’ davvero uno strumento fondamentale per chi lavora in una sala operatoria".

Interessante dichiarazione dei tre artisti che si ritengono sostenitori dell'ostentazione della beneficenza, non per puro esibizionismo, bensì per diffondere il culto della stessa, proprio come l'idea di utilizzare la musica per rapportarsi al sociale. Attenzione in merito però, dichiarazione chiara è quella di non cantare il sociale, ma utilizzare sempre i sentimenti come primo vincolo emozionale per diffondere la musica.

Al ricavato del concerto, per l'acquisto del bisturi dal valore economico di quasi 13.000 euro, si aggiungono i proventi della vendita e dei download del singolo Acaricia Mi Cuerpo, sempre lanciato da Tony Colombo, Emiliana Cantone e Alessio, con un videoclip girato a Piazza Dante, concessa gentilmente dal sindaco Luigi De Magistris.