Rum fresco, piedi che affondano nella sabbia e musica che scorre nelle vene. È questo il mood del Bacardí Summer Wave 2015 dove l’isola d’Elba si trasforma in una discoteca sotto le stelle. Nel lontano 1862, Don Facundo Bacardí Massó ha rivoluzionato Cuba, ma nel 2015 il suo rum dà vita a eventi internazionali e fa tendenza con 15 giorni di divertimento non-stop. Fino a ferragosto sono attesi migliaia di giovani pronti a ballare fino al mattino con artisti del calibro di Bob Sinclar, Raige ed Ensi e i dj set di Radio 105. Ci sono tutti gli ingredienti per un evento indimenticabile: un’isola verde e indomabile, cocktail dal sapore intenso e le hit del momento a far da colonna sonora.

“Caratteristica unica è proprio l’opportunità di essere coinvolti per due intere settimane in una grande e continua festa, ricca di appuntamenti musicali e non solo, accessibili gratuitamente a tutti” – ha spiegato Giorgio Molinari, Country Manager Martini & Rossi e fautore della strategia dei luppoli che rilanciò la birra Poretti – Crediamo molto in questo progetto che ci ha portati a produrre per il secondo anno consecutivo un evento di grande importanza e in grado di ‘far muovere’ i nostri consumatori a ritmo di musica, assaporando un Mojito o un Cuba Libre”. Tutto è cominciato lo scorso anno con un’edizione di prova alle isole Tremiti con star di fama mondiale, come Skin, i Sud Sound System e i Goldfish. Con oltre 103 ore di musica live e 30mila cocktail realizzati dai migliori bartender, hanno partecipato oltre 10mila persone. E adesso è la volta dell’Elba – luogo d’esilio di Napoleone – dove il brand del pipistrello stima di accogliere decine di migliaia di presenze in più rispetto al 2014. Per il momento Molinari, manager 40enne dinamico e pieno di idee, pensa al presente, ma per i prossimi anni non è escluso l’estero: “d’altronde Bacardi è un brand conosciuto in tutto il mondo”.

Gli appuntamenti. Nonostante la pioggia, l’“Opening Party” del primo agosto ha riempito la spiaggia di Cavoli con il dj di Radio 105 Andrea Belli, mentre il 2 agosto Ylenia e DJ Giuseppe hanno animato Portoferraio. Ma la mappa dell’isola verde si colora quotidianamente d’incontri e appuntamenti all’insegna della musica e della scoperta di casa Bacardí. L’8 agosto Raige ed Ensi canteranno nel cuore di Portoferraio e l’11 le spiagge di Marina di Campo accoglieranno il dj francese Bob Sinclar. Ma oltre alle due serate ‘top’, tutti i giorni ci saranno due appuntamenti fissi con la musica e l’intrattenimento: dalle 16 aperitivo e disco sulla spiaggia di Cavoli e da mezzanotte con un fantastico after-show al Club64 di Portoferraio, una delle discoteche storiche italiane, che proprio lo scorso anno ha compiuto 50 anni. A far da cornice a tutto, le sessioni di “mixology” a cura di alcuni fra i più famosi bartender italiani. Il rum del pipistrello ha infatti ispirato i pionieri dei cocktail per le ricette più famose al mondo, fra le quali il Mojito, il Daiquirì, la Pina Colada e il Cuba Libre. E proprio ad alcuni di questi cocktail saranno ispirate le speciali sessioni di “Mixology” con Francesco Pirineo, Federico Tomasselli e Walter Grosso.

L’isola. Con i suoi 214 kmq di superficie, oltre 170 spiagge e otto comuni, l’Elba è la terza isola d’Italia per grandezza dopo la Sicilia e la Sardegna. Qui, vivono trentamila abitanti ma diventano trecentomila nelle cinque settimane di punta dell’estate. È un contenitore turistico molto particolare: principalmente gli ospiti sono gruppi di famiglie che amano stare a contatto con la natura e vogliono rilassarsi. L’evento Bacardí, infatti, è un incentivo fortissimo per promuovere il music tourism e richiamare un target più basso di età di turisti. Sono perciò soddisfatti anche i sindaci elbani: “Siamo contenti che Bacardi abbia scelto l’Isola d’Elba. E’ un’occasione che ci permetterà di ampliare la visibilità della nostra isola a livello internazionale. Una manifestazione di questo tipo favorisce la promozione dell’Elba anche per le fasce di turisti più giovani”.

Cuba libre, il cocktail dell’indipendenza.

Ingredienti:
ghiaccio
4 cl di Bacardí Carta de Oro
Cola fresca
2 fette di lime

Preparazione:
1. Riempire il bicchiere di ghiaccio fino all’orlo
2. Versare 4 cl di Bacardí Carta de Oro
3. Aggiungere cola fredda
4. Guarnire con fette di lime e mescolare

Sara Stefanini