Da quello che dice la mia carta di identità sono nato il 22-06-95, ma io non ne sarei tanto sicuro, non mi ricordo niente di quel giorno. In costante ricerca della verità, con la paura folle che questa non esista, cerco nella vita degli altri le risposte per la mia. Un passato negli scout, studente universitario, da sempre e per sempre dalla parte del più debole, che il più delle volte è anche la mia parte. Dal 2015 segretario dell'associazione di volontariato Lucidafollia, di cui anche co-fondatore. Attivista per Libera e Studenti Indipendenti. Collaboro con la testata locale "Nero su Bianco". Sogno di vivere tanto da essere sazio della mia terrena esistenza e di lasciare questo posto "un po'migliore di come l'ho trovato". Scrivo per dar voce all'anima.
TWITTER

Alberto Visceglia

Elezioni universitarie: che incubo!
La guerra dell’audience
Il morbo del riccio ‘vacante’
Senza direzione
Parole di vita
#IoVotoPerchè
Il confine è ad un passo
Pane e veleno
Trent’anni di Roma