Un paio di lauree, un taccuino sempre in valigia e tanta voglia, in ogni cosa, di arrivare sino alla sostanza. Gli anni passati a lavorare all'estero e le peripezie in giro per il mondo non hanno contribuito a fare di me una persona seria, ma mi hanno dato modo di conoscere il fotografo che dà oggi un volto a tutti gli articoli, Giacomo Latorrata. In continua lotta tra il "sono in ritardo" e il "cosa aspetto", molto brava con il tempismo e molto meno con la puntualità, anni fa ho messo la testa a posto. Ma non ricordo dove.
Laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Napoli “Federico II”, docente a contratto di “Economia ed Organizzazione Aziendale” presso l’Ateneo federiciano (anni 2003-2010), giornalista pubblicista e formatore, Leonardo Lasala si è sempre occupato di small business innovative, ed in particolare di modelli di sviluppo in rete. Fondatore del gruppo Network and Directional Business Consulting è oggi Direttore del quotidiano telematico “Hi Tech Paper “ e consulente di importanti gruppi imprenditoriali operanti in ambito ICT.
Romano, amo scrivere ma resto dell'idea che non vi sia nulla più elegante del silenzio. Ventidue anni, ho nostalgia dei vecchi social, di come li si usava dieci anni fa. E mi chiedo se, un giorno, ne avrò abbastanza di essi.
Sguazzo tra radio, tv, blog, social media e presentazione eventi. Imitatore di Paperino. Scorpione, di brutto! Per comunicati stampa e richieste di interviste: stampa.vegliante@gmail.com
Questa storia prende il via da Sorrento, ma col mare ha poco a che fare. Studi classici e poi una laurea in legge, tesi in storia del diritto romano, ma una voglia matta di raccontare storie. Due libri editi su Costituzione e legalità, ma poi mi ritrovo a organizzare eventi culturali, intervistare personaggi dello showbiz e scrivere di televisione. Troppo Dott. Jekyll e Mr.Hide? Me lo sono sempre chiesto. Intanto proviamo a raccontarle queste storie: storie che i media amplificano, storie che emozionano e indignano. Ma senza prenderci troppo sul serio. Del resto "ognuno ha diritto al suo quarto d'ora di celebrità"
Ho voglia di esplorare il mondo che mi circonda, di ascoltare ogni nuova emozione e viverla fino in fondo, imparare a sognare e vedere qualche sogno realizzato...ho voglia di vivere le mie giornate con un pizzico di fantasia e ilarità, rendere tutto famigliare e confortevole, godere di ogni solitario momento e del silenzio...tutto questo perché? Perché corriamo, corriamo ogni giorno, un'infinita corsa che alla fine non ci accontenta mai. Perché allora uno si sente infelice? Perché allora ci sembra di non avere degli obbiettivi? Ecco siamo felici oppure è solo la crisi dei trent'anni?!?
Dopo aver ottenuto una laurea in filosofia all’Università di Napoli ed un Master in filosofia alla Sorbona di Parigi nel 2006 inizia a lavorare per l'agenzia nazionale ANSA, al desk di ANSAmed. Da Parigi - dove attualmente svolge un dottorato in filosofia presso l’Ecole Doctorale dell'Università di Parigi VIII – collabora con la rivista ResetDoc, con la rivista Micromega (La Repubblica), con il quotidiano online Linkiesta e con la rivista per il Mediterraneo BabelMed. Nel 2012 ha pubblicato un libro sulla censura e sull'arresto di giornalisti in Turchia dal titolo Sansür: Censura. Giornalismo in Turchia (Bianca&Volta)
Classe '88, è una giornalista freelance e collabora con Repubblica, D e GQ. E' creatrice del blog KaleidoscopiA, il portale vocale dell'informazione composto da frammenti di realtà con lo scopo di creare infinite prospettive della società. Ha collaborato per varie testate giornalistiche e agenzie di stampa tra cui Adnkronos, Agi, Affaritaliani, Italia Sera; per diverse emittenti tra cui TV 2000, Radio Meridiano 12, Radio InBlu ed è stata vincitrice del concorso “Due speaker a confronto” di Tele Radio Stereo 2.
L'infanzia in Abruzzo e la maturità a Roma: la pluriclasse nel piccolo villaggio dell'entroterra, gli studi universitari nella stupenda L'Aquila e la professione nella capitale. Sono manager di un'azienda che mi ha insegnato che l'innovazione non è lotta per la sopravvivenza ma sopravvivenza della lotta.
Giancarlo Avolio è nato a Napoli nel Dicembre del 1975. Ingegnere delle Telecomunicazioni, lavora al reparto IT della maggiore compagnia croceristica italiana. Scrittore di thriller, ha pubblicato 3 romanzi, "La Vendetta di Efesto", "Linea 1 Reazione Mortale" (Massa Editore) e infine "La Moneta del Riscatto" (Lampi di Stampa Editore), ottenendo il favore della critica e dei lettori. Il suo sito internet è www.giancarloavolio.it
Da quello che dice la mia carta di identità sono nato il 22-06-95, ma io non ne sarei tanto sicuro, non mi ricordo niente di quel giorno. In costante ricerca della verità, con la paura folle che questa non esista, cerco nella vita degli altri le risposte per la mia. Un passato negli scout, studente universitario, da sempre e per sempre dalla parte del più debole, che il più delle volte è anche la mia parte. Dal 2015 segretario dell'associazione di volontariato Lucidafollia, di cui anche co-fondatore. Attivista per Libera e Studenti Indipendenti. Collaboro con la testata locale "Nero su Bianco". Sogno di vivere tanto da essere sazio della mia terrena esistenza e di lasciare questo posto "un po'migliore di come l'ho trovato". Scrivo per dar voce all'anima.
Laureata in sociologia, con curriculum socio-antropologico alla Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista, blogger, social live strategist. Curatrice di eventi culturali, mostre e presentazioni di libri. Appassionata di tecnologia e moda. Nel tempo libero si concede un po' di shopping e qualche serata tra gli amici. Nel tempo riflessivo si dedica alla lettura di saggi di psicologia e alla visione di film impegnati. Adora i contrasti e le sfumature, decisamente una fiera anti-conformista, contro i sistemi di pensiero strutturati e le mentalità chiuse.
Laureato in scienze politiche, e 30anni di giornalismo alle spalle. Ho vissuto gli ultimi 20anni fra Cile, Agentina, Spagna, lavorando come corrispondente di agenzie e facendo cooperazione internazionale.
Parallelamente alla scrittura con i “binari” ai lati della tastiera, a cui do vita come avvocato e magistrato onorario, mi piace dare spazio alla scrittura creativa. Ho quindi cercato di approfondire metodologie e tematiche del web-journalism, con corsi e stage redazionali. Sono giornalista pubblicista e figuro tra i promotori del movimento del “socialtrekking” e dell'omonimo blog, ispirato alla filosofia del turismo responsabile e interattivo. Non mi faccio mancare ampie razioni di post e articoli su ambiente, turismo, diritto ed economia, nei blog e giornali online.
Nata a Napoli il 06/09/1987 in una famiglia operaia, padre impiegato e madre casalinga. Ha iniziato i suoi studi all'età di 3 anni, si è diplomata nel 2006 in socio-psico-pedagogia. Successivamente si iscrive all'Orientale di Napoli dove consegue a pieni voti nel 2011 la laurea in Lingue e Culture Comparate, sezione giapponese e inglese. Nello stesso anno si iscrive all'albo dei giornalisti della Campania,collabora in blog e in varie testate cartacee, televisive e on-line. Nel giugno 2013 consegue l'attestato di Addetto Stampa e si iscrive a Autori Fanpage.
Motociclista da sempre, dopo aver provato un po’ di tutto nell’ambito delle due ruote a motore, dopo aver scorrazzato come mototurista per le strade d’Italia e d’Europa, mi affaccio recentemente ad una nuova passione, quella della fotografia sportiva. Dopo una veloce gavetta, fatta di tanti errori per poter imparare dagli stessi, approdo come free-lance al mondiale SBK, il campionato più spettacolare sulle due ruote, dove con la mia attrezzatura tento di congelare l’attimo, fatto di adrenalina, tensione e tecnica meccanica in movimento, per poi condividerlo con chi osserva le mie foto.
Sono nato in Sicilia e nella mia vita ho effettuato sempre scelte con l’intento di dare concretezza al principio della collegialità. Non ho "peli sulla lingua" e ho sempre contrastato ogni logica utilitaristica, sopportandone spesso le conseguenze contro coloro che, chiusi nei propri individualismi, faticano a riconoscere il bene supremo della partecipazione e condivisione.
Giornalista, capostaff del think tank @CulturaDem. Appassionato di Politica e Comunicazione.
E' pittore, scrittore, autore teatrale e musicale. Fa parte della V.D.M.F.K. - Associazione Mondiale Pittori dipingenti con la Bocca. Scrive articoli, pièce teatrali, poesie e racconti. Fra i vari, ha collaborato con Rai Fiction, Clan Celentano, Tv2000. Molte trasmissioni televisive lo hanno ospitato (“Il Senso della Vita”, “Invincibili”, “La Vita in Diretta”, ecc). Svolge incontri “motivazionali” e stage artistici in tutta Italia. E' promotore di diverse battaglie sociali.
Direttore de "La Gazzetta dello Spettacolo", collabora come autore e sceneggiatore per diverse agenzie pubblicitarie, televisione e cinema. La passione per la comunicazione ed il mondo dello show-biz, dal 2007 hanno trasformato la passione in lavoro. Appassionato di Comunicazione, nella vita da consulente, prendo per mano Aziende, Personaggi, Progetti e mi occupo della diffusione degli stessi attraverso i Media digitali e tradizionali. Sono nato a Napoli ma vivo tra l'Italia, la penisola Iberica e l'Europa dell'Est per scrivere. Collabora come autore per FanPage. Laureato in Ingegneria Informatica, ho successivamente proseguito gli studi di specializzazione in Comunicazione Istituzionale e di Impresa a Napoli. Attualmente impegnato tra Napoli e Roma, esercito la libera professione. Appassionato di cinema, musica e teatro, mescola le conoscenze dello star system e le strutture commerciali con le quali collabora (brand e franchising) per la realizzazione di progetti di retail, audio-visivi, branding e teatrali.
Classe ’93, studente presso l’Università del Salento, aspirante giornalista, web writer per alcuni siti internet, speaker anche per gioco, ex arbitro di calcio. Speaker di Salentuosi – La Radio Sale dove conduco, la domenica dalle 15 alle 18, “Teste di Calcio in campo”. Dal 19 maggio 2016 sono rappresentante degli universitari. Da settembre 2016 collaboro con LecceNews24.it.
Napoletano verace, classe '92. Giornalista, politicante, aspirante cineasta. Faccio parte di un popolo composto da 60 milioni di ct ma che non riesce a mettersi d'accordo neanche su chi debba giocare in difesa. Sport, cinema, musica, politica sono tutta la mia vita e spero che il mondo non distrugga quanto di bello ci resta perchè altrimenti sarò costretto a chiudere bottega ed a rimanere fermo. La cosa che più mi distrugge è la noia, la seconda la curiosità perchè "Non posso vivere se non faccio lavorare il cervello, d'altronde, per cos'altro vale la pena vivere?" tanto per dirla alla Sherlock Holmes
Marchigiana, classe 1991, laureata in Informazione, Editoria e Giornalismo all'Università degli studi Roma Tre. Amo l'arte in ogni sua forma e amo scrivere. Penso che la scrittura non serva per farsi vedere ma per vedere, per rendersi conto di ciò che realmente ci circonda.
Ho provato a tirare le somme e mi pare che le cose siano sempre diverse da come appaiono e da come ce le aspettiamo. L'unico modo per sopravvivere è buttare via la zavorra, le sovrastrutture abitudinarie, i cliché e cercare di sbagliare con la propria testa. Non omologatevi!
Avvocato specializzato in Diritto di Famiglia e dei Minori, perfezionata nella tutela dei Diritti delle Donne e dei minori vittime di abusi e di tutti i soggetti vittime di violenza di genere; fondatrice e presidente dell’Associazione “InRosa” (per la tutela dei Diritti della Persona); referente dell'AIAF (Associazione Italiana Avvocati per la Famiglia e per i Minori) sezione territoriale di Nola; blogger appassionata di cucina, comunicazione e giornalismo. Co-fondatrice del primo movimento antimafia sorto a Giugliano in Campania (Na), poi diventato associazione, “Contro le mafie”, per la quale ha ricoperto il ruolo di presidente; referente del presidio dell’associazione Libera (Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie), a Giugliano in Campania (Na), dalla sua fondazione fino al 2013. Crede fermamente nel ruolo attivo della società civile, della Cultura e dell'informazione, per vincere quel "consenso" di cui si nutrono le mafie e la violenza. Appassionata lettrice, amante del Teatro e del Cinema, dedica questo spazio alle sue riflessioni su diritti, società e politica; alle recensioni, agli incontri ed agli eventi culturali in giro per la city partenopea. Una "Lady", innamorata di Napoli e delle sue tante anime.
Scripta manent, quindi prudenza con l'inchiostro che può macchiare il foglio e sporcarti le mani. Gli psicologi in uno schizzo possono leggere la tua personalità, le zingare ci vedono il futuro, io, Tiziana dalla terra di Spartaco, resto in bilico su queste righe sparse e sospese. "Edizioni Spartaco e Libreria Spartaco sono la culla delle mie parole"
Classe '93, da sempre ho la passione per il giornalismo e la scrittura, passione che viene messa alla prova scrivendo articoli per varie testate giornalistiche soprattutto online, molto interessato al mondo del food&wine. La passione per l'attualità e il mondo dell'informazione sono due interessi che mi hanno sempre accompagnato, sono anche un appassionato di sport. Ex Vice Presidente per le Pubbliche Relazioni per l'associazione studentesca AIESEC Napoli Federico II ed Erasmusland Napoli. Giornalista pubblicista e dottore in Ingegneria Meccanica con laurea conseguita presso l'Università Federico II di Napoli.
Mi occupo di Comunicazione culturale. Anglofila dalla nascita. Curiosa. Adoro la Politica internazionale. In Medio Oriente ho lasciato cuore e attenzione. Improvvisatrice teatrale innamorata del teatro. Social Media lover in Twit-addiction e Blogger. Scrivo di ciò che vedo, ricordo e spero di sapere. Credo nelle buone maniere, nella cultura e nell'intelligenza altrui. Romana di Roma con un grande amore per L'Aquila. Per il resto tutto bene, grazie!
Sono nato e vivo in Calabria. Da alcuni anni scrivo di politica ed economia su vari giornali, riviste e web magazine, tra cui Il Manifesto, Huffington Post, Linkiesta. Tra le mie pubblicazioni, “Destra, correnti ideologiche e temi culturali nell’Italia repubblicana” (Il Coscile 2000); “Un altro sguardo sul comunismo, teoria e prassi nella genealogia di un fenomeno politico” (Prospettiva Editrice 2011); “Lega Nord, Un paradosso italiano in 5 punti e mezzo” (Laruffa, 2011); “Crack Italia, La politica al tempo della crisi” (Laruffa, 2011).